grosso gerbillo

Degu

Degu o Degù è il nome di un roditore, anche detto Ottodonte, originario del sud-america, molto smile di aspetto al gerbillo.

Sono abbastanza facili da allevare, se si rispettano alcune semplici regole. I Degu vivono in media 12 anni in cattività, sono animali da compagnia da accudire amorevolmente.

Caratteristiche

Il peso è di circa 12-14 grammi alla nascita, raggiunge i 170 – 200 grammi nelle femmine ed i 300 – 350 grammi nei maschi adulti. La lunghezza del corpo varia tra i 12 ed i 19 cm, a cui vanno sommati i 10-12 cm della coda.
Il degu ha una dentatura a crescita continua, cioè che non smette di allungarsi durante tutta la vita. La masticazione di cibo e il continuo rosicchiare contribuiscono a mantenerla di una lunghezza giusta, che non risulti fastidiosa. I denti incisivi hanno un caratteristico colore arancione chiaro.

Il manto è marrone scuro sul dorso, più chiaro sull’addome, ovvero di un colore crema oppure argentato. Questa colorazione ha funzione mimetica, se si trovasse in natura confonderebbe i predatori rendendo l’animale difficile da individuare. Le dita sono quattro nelle zampe anteriori, e cinque nelle zampe posteriori di cui uno più piccolo degli altri. Sono provviste di unghie (per facilitare l’arrampicamento) e ricoperte da peli molto ispidi di colore argento, che si notano maggiormente sulle zampe posteriori.

La coda è molto caratteristica, la sua forma ricorda un pennello, soprattutto nella punta dove i peli infittiscono. Può succedere che questa si distacchi dal corpo, il che è un altro meccanismo di difesa, in seguito a traumi o all’afferrare (involontariamente anche dal proprietario o dal veterinario). In tal caso il tratto di coda purtroppo non guarisce, come avviene in altri animali, e viene perso definitivamente, ma il Degu vive bene anche senza. I grandi occhi scuri permettono un’ottima visione al Degu.

L’udito è ben sviluppato, grazie ai larghi padiglioni auricolari. Anche l’olfatto è ben sviluppato e viene utilizzato per il riconoscimento e per l’orientamento. Le femmine di degu possiedono quattro mammelle, tre posizionate nella parte del torace ed una posta tra l’inguine e l’ombelico. Quest’ultimo paio in basso, permette l’allattamento anche durante i turni di guardia, che assicurano la sopravvivenza della colonia in natura, che vengono svolti in posizione eretta su due piedi. In questi piccoli animali non è sempre facile riuscire a distinguere il sesso, per farlo occorre un po’ di esperienza e sapere dove cercare, poiché gli organi esterni sono molto simili. Inoltre bisogna imparare a maneggiarlo con cura, inizialmente aiutarsi con un barattolo per riuscire ad afferrarlo senza fargli male.

roditore

Degu animale (Foto©Pixabay)

Carattere

I Degu non sono mai aggressivi e di solito non mordono, ma attenzione a maneggiarli con cura, possono arrabbiarsi se presi in mano in modo troppo energico. Se vengono lasciati liberi per la casa rosicchiano tutto ciò che trovano (tipico dei roditori), perciò sarebbe meglio avere un area dedicata al loro movimento, senza roba a portata di denti, così che non possano fare danni.

In natura i Degu vivono in gruppi numerosi, per questo motivo questi piccoli animali sono molto comunicativi, allegri e socievoli. Giocheranno con gli umani e con gli altri animali presenti in casa e cercheranno la loro presenza se ne avranno la possibilità. Sono una compagnia gioiosa, gradevole e divertente da osservare.

Proprio perché di natura socievole, potrebbe soffrire di solitudine se allevato da solo, è consigliabile averne sempre una coppia o procurargli un compagno di giochi.

Alloggio

Essendo roditori possono indubbiamente essere sistemati in gabbia, sicuramente dovrà essere abbastanza spaziosa e dotata di tutto il necessario per lasciare a disposizione dell’animale acqua, cibo e libertà di movimento, in ogni momento della giornata.

La cosa migliore è utilizzare gabbie che si sviluppano anche in altezza, in cui si possono inserire rami o ripiani, che simulino le arrampicate che l’animale fa in natura e fare anche in modo di occupare meno spazio in casa, ma garantire comunque un superficie abbastanza grande per le necessità del Degu. Se ne possono trovare già assemblate, anche con dettagli carini e personalizzabili, nei negozi di animali.

In alternativa, i Degu potrebbero essere messi in un terrario, con una casetta di legno dove riposare, ma proprio a causa il materiale di quest’ultima, il Dengu tenderà a rosicchiarla, quindi dopo un periodo andrà inevitabilmente sostituita.

Alimentazione

I Degu sono esclusivamente erbivori, si nutrono di radici, erbe e piccole bacche che possono reperire sul terreno. Possono quindi essere nutriti con qualunque verdura sia disponibile in casa, ad eccezione di melanzane, pomodori verdi e patate che risultano velenosi per loro così come i dolci (se mai vi venisse in mente di darglieli).

Sono molto ghiotti di erba fresca e fieno, che andrebbero forniti loro almeno una volta al giorno, come parte fondamentale della loro dieta sana. Anche l’acqua è fondamentale, oltre a rendergliela sempre disponibile deve essere anche molto pulita, il consiglio è di cambiarla dall’abbeveratoio almeno una volta al giorno, due sarebbe meglio.

gabbia per degu

Degu (Foto©Pixabay)

Riproduzione

In questi animali la maturità sessuale arriva abbastanza tardi: dai 6 ai 20 mesi di età. Il periodo riproduttivo in cattività dura tutto l’anno, mentre in natura è a settembre. L’estro della femmina (il periodo in cui la femmina accetta di accoppiarsi con il maschio) dura soltanto 3 ore ed i segni sono molto difficili da evidenziare; per un sicuro successo dell’accoppiamento è consigliabile lasciare insieme il maschio e la femmina.

L’accoppiamento è brevissimo, normalmente dura 5-10 secondi, e si può ripetere più volte. La gestazione dura circa 3 mesi, per un numero di cuccioli variabile da 2 a 10. I cuccioli nascono già ricoperti di pelliccia e con gli occhi chiusi, che si apriranno da soli.

Malattie e cure

Per il Degu è possibile limitare le visite dal veterinario ad una sola volta l’anno. Rifiuto del cibo, diarrea e inattività, sono segnali di una possibile malattia. Un altro segnale di malattia, probabilmente malnutrizione, sono i denti incisivi di colore bianco (diverso dal normale). In tal caso farlo visitare immediatamente.

Degu: prezzo

Generalmente un esemplare di Degu maschio o femmina, costa circa venti euro.

 

Lascia un Commento