advertisement

Pastore Svizzero Bianco

pastore svizzero
advertisement

Il pastore svizzero bianco è una delle razze più amate dalle persone che hanno bambini, in quanto è un cucciolo attento, giocherellone e responsabile. Scopriamo insieme qualche nozione in più su questo tenero cucciolo.

Origini

Il nome di questa razza era “Cane da pastore Canadese bianco”, anche se di canadese c’è ben poco, infatti le circostanze in cui è sviluppata questa presunta paternità canadese sono ignote. Molte altre fonti, invece, fanno risalire questa razza alla vecchia Europa, pare infatti che le prime testimonianze legate al Pastore Svizzero bianco, arrivino dalla zona dell’Alsazia-Lorena, dove si dice che questi “orsi bianchi”, venissero apprezzati alla corte degli Asburgo.

Alla fine però, tra i vari luoghi citati, è la Svizzera ad aggiudicarsi la paternità della razza.

pastore svizzero
Cane pastore bianco (Foto©Pixabay)

Descrizione

Il pastore svizzero si presenta con un fitto mantello bianco, il pelo denso, robusto e lungo.

La testa ed il muso sono ben proporzionati. Il tartufo è scuro: si nota ma senza essere vistoso. Gli occhi sono leggermente a mandorla. Le orecchie stanno su dritte e sono piuttosto grandi, di forma triangolare. Si tratta di esemplari medio/grandi, che in genere misurano da 55 a 61 cm per le femmine, e dai 60 a 66 cm per i maschi.

A differenza di molti altri cani che soffrono di problemi alla bocca, il pastore svizzero bianco ha un Ottimo contenimento della bava, a meno che non abbia problemi di mal occlusioni o di chiusura dentale oppure di acquolina, ma in genere il Pastore Svizzero bianco non ha problemi di contenimento della bava.

Non è un cane freddoloso, e sopporta bene le temperature fredde, può vivere in giardino ma bisogna assicurargli sempre un riparo; Non ama molto il caldo e predilige le zone al fresco.

Caratteristiche

Il pastore svizzero possiede molte caratteristiche. Innanzitutto importante è dire che ci sono due tipi di pastore svizzero, a pelo lungo ed a pelo corto, il Pastore Svizzero a pelo lungo ha una sorta di criniera ad altezza collo, una coda a scimitarra piuttosto folta e delle peculiari “culottes” sul fondo schiena.

In ogni caso non parliamo di cani troppo voluminosi, anche il Pastore Svizzero Bianco a pelo lungo resta comunque un cane dall’aspetto a suo modo compatto. In entrambi i casi, peraltro, ci possono essere delle ondulazioni nel mantello, che danno giusto un’idea di fluidità alla “carrozzeria” del nostro amico elvetico.

Temperamento

Si tratta di un cucciolo davvero mite, coccolone ed equilibrato. È affettuoso e docile, ed è proprio questa sua docilità che lo rende un cane adatto a proprietari inesperti, ed è per questo un piacere addestrarlo, e per di più gode di una spiccata intelligenza.

Questa razza ha un attaccamento al proprio territorio, alla propria famiglia e al suo nucleo e non tenterà mai la fuga. Non è una razza incline a farsi coinvolgere in strane situazioni e il suo buonsenso gli indica sempre che il suo lavoro primario è quello di proteggere e stare accanto alla famiglia.

Viene considerato un cane con vigore, che è comunque una virtù, poiché riesce con un buon addestramento, a convogliarlo in azioni piacevoli e divertenti. Ha, come detto, un senso di responsabilità che lo fa essere un buon compagno sia per i piccoli sia per gli anziani. Ha la tendenza ad abbaiare solo per richiamare e comunicare con consimili.

Del resto il Pastore Svizzero bianco condivide le sue origini con il lupo che, come ben sappiamo, si relaziona con il resto del branco con la gestualità del corpo, con l’ululato e l’abbaio. Ovviamente, userà l’abbaio per richiamare l’attenzione del proprietario in caso di infrazioni dl suo territorio.

pastore svizzero bianco pelo lungo
Pastori svizzeri (Foto©Pixabay)

Pastore svizzero bianco: il rapporto con il padrone

È un vero coccolone con il suo padrone, obbediente e fedele.  pur riuscendo a mantenere dignità e indipendenza. Si affeziona molto a tutta la famiglia, instaurando un legame molto forte e riserva per la “sua” persona delle affettuosità uniche.

Pastore svizzero bianco: il rapporto con i bambini

Con i bambini è un vero e proprio fratellino buono, poiché ha un amore innato verso tutti i più piccoli, lui è giocherellone e coccolone. Ama giocare e farsi coccolare, correre e saltare. Ma non bisogna però mai sfidare la sua pazienza ovviamente, ed è pronto a difenderli in ogni occasione.

Pastore svizzero bianco: il rapporto con gli altri

Con gli estranei può mostrarsi un po’ schivo, distaccato ma senza ricadere nell’aggressività, poiché è raro che caccia i denti, a meno che non è un malintenzionato. La sua grande socievolezza gli permette una spiccata capacità di adattamento e inserimento in ogni tipo di evento e situazione.

Pastore svizzero bianco: il rapporto con gli altri cani

Il Pastore Svizzero bianco ha un buon rapporto con gli animali a patto che rispettino il suo territorio e le sue persone. Si comporta in modo giocoso e amichevole con gli altri cani, anche con quelli di piccola taglia. Qualche attenzione però è sempre meglio averla, poiché vi sono soggetti che potrebbero essere attratti da uccelli e piccole prede.

Come allevare un Pastore Svizzero bianco

Allevare un Pastore svizzero è molto semplice dato il suo carattere molto docile. Basterà assicurargli un buono spazio all’aperto dove poter correre e giocare, un posto dove riposare, e se si possiede un appartamento, regalargli tante ore di passeggiata in modo da farlo correre e svagare.

Crocchette sempre pronte e acqua sempre fresca, giochi e tante, tantissime coccole. Non ama molto la solitudine, e se purtroppo si lavora per molte ore, da cucciolo va gradualmente abituato a questa condizione, altrimenti potrebbe diventare un po’ distruttivo.

pastore svizzero bianco carattere
Cane svizzero (Foto©Pixabay)

Alimentazione

Non c’è una particolare indicazione per l’alimentazione, anche perché il Pastore Svizzero bianco è un cane molto attivo e giocoso che Non ha tendenza ad ingrassare, ma il consiglio è, soprattutto se optate per una dieta di tipo industriale (crocchette), di prediligere prodotti di buona qualità.

Alloggio

Il pastore svizzero può vivere sia in una casa con un ampio giardino, ma anche in un piccolo appartamento, e garantirgli le lunghe passeggiate e l’esercizio fisico di cui ha bisogno, infatti a lui non serve necessariamente un grande giardino, ma la sua famiglia è il tempo del suo padrone, perché è un cane che ha necessità di poter sviluppare il rapporto con il proprietario e la propria famiglia.

Igiene e cura

Nonostante la colorazione del mantello, il Pastore Svizzero bianco è un cane molto pulito che non ha bisogno di particolari attenzioni di toelettatura, però il pelo necessita di attenzione costante nello spazzolarlo, affinché rimanga lucido e pulito, e durante il periodo della muta, va intensificato, quindi va spazzolato quotidianamente per liberarlo dalla lanugine morta.

Addestramento

Il pastore Svizzero bianco è una razza addestrabile dato il suo carattere buono e la sua forte intelligenza. Viene considerato una delle razze più ricettive all’addestramento. La facilità di apprendimento in qualsiasi disciplina lo rende una razza polivalente. Vi sono soggetti di questa razza che vengono impiegati sia nello sport sia nel lavoro.

Si integra perfettamente come cane da soccorso, da ricerca di persone, come cane poliziotto ecc. Ha una intelligenza spiccata e reattiva e sa ponderare, anche nella funzione di guardiano, quando intervenire e in quale misura. Ovviamente l’addestramento deve iniziare da quando lui è un cucciolo, per fargli apprendere più cose possibili. Spiegargli un movimento e quando lo esegue ricompensarlo con il suo biscottino preferito.

cani pastore svizzero
Pastore bianco (Foto©Pixabay)

Accoppiamento

Per l’accoppiamento devono attendere l’età matura, che per i pastori si aggira intorno ai (minimo) 15 mesi, (tolleranza di 4 settimane) per la sua prima monta, attendere poi la gestazione ed infine godersi i dolci cucciolotti.

Malattie e cure

Il pastore svizzero può soffrire di una grave malattia autoimmune degli occhi, la cheratite, che può portare alla cecità. Pertanto, oltre alle cure veterinarie specifiche, è importante non esporre eccessivamente il cane ai raggi ultravioletti. Inoltre è soggetto come quasi tutti i pastori alla displasia dell’anca e del gomito.

Quanto vive in media

La vita media del pastore svizzero bianco è di 12 anni.

Specie di pastore svizzero bianco

Esistono due specie di pastore svizzero bianco che si differiscono per la lunghezza del pelo, a pelo lungo ed a pelo corto.

Il mantello del Pastore Svizzero bianco, in entrambe le varietà di pelo, è molto ricco di sottopelo, in quello lungo, però, esternamente è molto folto, come una criniera, in quello corto c’è un movimento ondulatorio che possiamo notare però anche in quelli con il pelo lungo.

Pastore svizzero bianco: prezzo

Il prezzo di un pastore svizzero si aggira intorno ai 1.000/1.200 euro.

Lascia un Commento

WordPress Image Lightbox