gattino che miagola

Gatto che miagola, perché e cosa fare

Il gatto è un animale che emette spesso versi, sicuramente molto più della maggior parte delle razze di cani. I suoi versi o miagolii, sono sempre diversi e comunicano diversi stati d’animo in diversi contesti.

Essendo molto autonomo come animale, potremmo non averlo spesso vicino per sentire i suoi versi, ma ciò non vuol dire che non miagoli e di certo lo abbiamo sentito almeno un paio di volte quando si fa vedere per avere delle coccole o del cibo.

Cosa vuol dire miagolare per il gatto

Il gatto potrebbe miagolare per moltissime ragioni diverse. Conoscere il contesto, il tipo di gatto (alcune razze miagolano di più altre di meno), il carattere dell’animale (ognuno ha il suo), il tipo di suono e la situazione in cui viene emesso, è necessario per capire cosa il gatto vuole dirci con il suo miagolio. Inizialmente potrebbero sembrare tutti uguali, ma se abbiamo appena dato da mangiare ad un gatto che sta iniziando a miagolare di fronte ad una finestra in cucina, probabilmente vuole dirci di aprirla per farlo uscire e non di dargli del cibo.

miagola gatto

Gatti che miagolano (Foto©Pixabay)

I tipi di miagolii del gatto: fusa, sibilo, mugolio o grido, grido acuto

Il tipico “miao” del gatto non è l’unico suono che questo animale emette, al cambiare del suono cambia anche il tipo di messaggio che vuole inviare o l’attività che sta praticando:

  • Fusa: sono uno dei suoni tipici, ritmico ed emesso a basso volume, il gatto lo emette in situazioni di gioia o rilassamento generico, ad esempio durante le coccole;
  • Sibilo: è un suono solitamente accompagnato da tipiche espressioni non verbali, inarcamento della schiena, orecchie piatte, etc. il gatto lo emette quando è in tensione;
  • Mugolio o grido, è un suono di minaccia, il gatto lo emette principalmente per evitare litigi con altri gatti;
  • Grido acuto: il gatto lo emette quando prova dolore (di solito);
  • Cinguettio: questo suono è causato dalla mascella del gatto che trema in modo molto caratteristico in situazioni di eccitazione, dovute primariamente alla caccia di una preda.

Perché il gatto miagola? I motivi principali

Anche se può sembrare strano, i gatti in natura non comunicano, quasi mai, tra loro attraverso il miagolio. O meglio, comunicano con dei tipi di miagolii che a noi suonerebbero molto strani; quei suoni sono tipici segnali che gli altri animali della stessa specie sono in grado di comprendere immediatamente, sono stati sviluppati nel tempo allo scopo di far sopravvivere la specie.

gatto che miagola sempre

Miagolii dei gatti (Foto©Pixabay)

Ma allora perché in casa il gatto miagola?

Gli animali domestici hanno imparato a modulare i loro versi, quindi il miagolio, a seconda delle risposte che ricevono dai loro compagni di casa (sia umani che non). Questi gatti hanno imparato che molto spesso, al loro miagolio corrisponde un’azione da parte degli esseri che lo circondano.

In altre parole, miagolando ricevono ciò che volevano che siano coccole cibo o semplicemente l’apertura di una porta o finestra. In natura un comportamento del genere sarebbe pressoché inutile. Per questo motivo conoscere il gatto di cui si parla è fondamentale per comprendere il motivo per cui miagola, anche se tutto sommato i motivi principali si possono riassumere in:

  • fame;
  • attenzioni o coccole;
  • paura, pericolo o insicurezza;
  • fastidio (come in un litigio);

C’è molta differenza tra i suoni che i gatti rivolgono ai propri simili e i suoni che rivolgono agli esseri umani o ad altri esseri. Se si ascoltano attentamente si imparerà presto a riconoscerli.

Il miagolio di un gatto che vuole mangiare: il gatto che richiede del cibo di solito miagola dolcemente mentre si struscia addosso al proprietario (o chiunque altro pensi che possa sfamarlo);

Miagolio di un gatto che è felice di vederti: il gatto che vuole attenzioni, che voglia giocare o farsi coccolare, lo fa capire avvicinandosi in modo deciso e miagolando con tono allegro,

Miagolio di paura: un gatto che ha paura di qualcosa di solito cerca immediatamente di scappare, se però è impossibilitato a muoversi o si ritrova con le spalle al muro in un angolo, inizia ad emettere un miagolio profondo e prolungato, abbastanza forte da essere sentito, ma non troppo forte da poter provocare un eventuale assalitore. Il suono sarà emesso di continuo finché il gatto non riuscirà a tirarsi fuori dalla situazione di pericolo.

Miagolio di fastidio: un gatto infastidito, magari mentre litiga con altri gatti, emette un miagolio molto acuto, accompagnato da sibilo e tipici comportamenti da “azzuffata”, è un suono stridente per le orecchie umane, che arriva anche a essere parecchio fastidioso.

Miagolio lamentoso: un gatto che sta male miagolerà molto spesso, se non di continuo, il suono sarà flebile e abbastanza delicato, un suono tipico di una sofferenza abbastanza riconoscibile, anche da chi non è esperto.

gatti che miagolano forte

Micio che miagola (Foto©Pixabay)

Cosa vuol dire se il gatto miagola troppo, come comportarsi se miagola di notte

Un gatto che emette troppi miagolii può significare due diverse cose:

  • Disagio
  • Imposizione di volontà

Si può parlare di disagio nel caso di un gatto anziano, malato o con qualche difetto fisico, che inizia a miagolare spesso, specialmente di notte o quando si trova in un ambiente nuovo o da solo. In questo caso il gatto è impaurito, confuso e disorientato. Può aiutare tenerlo vicino, lasciare delle luci accese nella sua stanza (o nel luogo dove riposa di notte) o qualsiasi altro accorgimento che possa farlo sentire a suo agio.

Parlando di imposizione di volontà invece, abbiamo già detto che i gatti miagolano per ottenere delle risposte, in questo caso il comportamento diventa esagerato e il gatto inizia a miagolare per ottenere cibo, coccole o altri piacevoli vizi, anche quando non è il momento. In questo caso il gatto sta tentando di manipolare, probabilmente perché ha capito che si corre o reagisce velocemente ad ogni sua richiesta.

Il miagolio nel periodo di calore

Nel periodo dell’accoppiamento tutti i gatti (in età da accoppiamento) sia maschi che femmine, miagolano di più. Succede perché cercano di attirare un compagno o una compagna, addirittura lo fanno i gatti sterilizzati, anche se il loro diventa soltanto un richiamo a vuoto. Il loro miagolio diventa anche più insistente e languido e, generalmente, girano in cerca di più attenzioni.

Lascia un Commento