moscow watchdog

Guardiano Moscovita

Il guardiano moscovita, o Moscovskaya Storozhevaya Sobaka in russo, è considerato il cane da guardia per eccellenza, nato dall’incrocio tra un San Bernardo e quella del Pastore del caucasico. Scopriamo di più su questo tenero cucciolo.

Origini

Il guardiano Moscovita è un cane allevato nell’unione sovietica, che nasce in Russia, dall’unione di un San Bernardo e un pastore caucasico, venendo fuori un dolce cagnolone, che secerne meno bava rispetto al San Bernardo e più docile rispetto al pastore. Il cane ha fatto fatica ad affermarsi fuori dai confini russi, ma, recentemente si sta invece diffondendo in maniera rapida sia in Europa che negli Stati Uniti, dove oggi si contano una trentina di esemplari.

cane simile al san bernardo

Guardiano moscovita (Foto©Instagram-
mexmarengo)

Caratteristiche

Il cucciolo, presenta una testa voluminosa, grande, con un’ampia fronte e delle belle guance muscolose, gli occhi sono larghi e rotondi, il corpo è atletico e muscoloso, con un collo forte e una collottola ben definita. La coda è robusta, piegata a sciabola. Ci sono due tipi di guardiano, a pelo raso e a pelo lungo, con un mantello che può essere di colore rosso, macchiato dove il colore che prevale è il bianco, il rosso e il marrone. La crescita minima dei maschi è di 68 cm, il peso di 55 kg, le femmine non sono molto inferiori, infatti vanno dai 66 cm e pesano 45 kg e oltre.

Temperamento

Sono all’apparenza molto impressionanti per la loro statura, ma in realtà sono molto “umili”, dolci e fiduciosi, ma soprattutto ottimi guardiani per la famiglia. I cani di questa razza hanno una psiche equilibrata, vanno d’accordo con i bambini, ma ogni minaccia li rende nervosi e aggressivi, per questo è giusto affidare questo tipo di razza ad un addestratore, o comunque a qualcuno che vuole impegnarsi nella sua educazione.

Come Allevare un guardiano Moscovita

Allevare un guardiano Moscovita è faticoso, quindi ci vuole pazienza e soprattutto impegno. Non bisogna aver paura innanzitutto, anzi bisogna dimostrare al cucciolo chi comanda, quindi essere severi al punto giusto. Porre le basi dell’obbedienza è necessario in cuccioli, non appena l’animale ha varcato la soglia della nuova casa. Altrimenti, in futuro, non si può far fronte a un cane così grande e volenteroso. Il cane impara le abilità apprese per il resto della sua vita. Se si capisce che non si può addestrare correttamente l’animale da soli, ci si può sempre recare e chiedere aiuto ai cinologi o in luoghi dove ci sono esperti che conoscono le caratteristiche di questa razza.

Accoppiamento

Per l’accoppiamento di questo cane, come in tutti gli altri cuccioli, bisogna aspettare l’età e la maturità sessuale, dopodiché attendere il periodo di gestazione e infine godersi e coccolare i piccoli.

miglior cane da guardia

Razze cani russi (Foto©Instagram-mexmarengo)

Alimentazione

Alla base della dieta di questi cani c’è la carne, tagliata a pezzi, evitando però la carne macinata. Per garantire una corretta alimentazione del tessuto articolare e cartilagineo, il cane dovrebbe ricevere una vena carnosa, con cartilagine. Manzo, agnello e carne di cavallo più adatti. Ma la carne di maiale è molto dannosa, perché carica pesantemente il fegato. Bisogna poi nutrirlo con i croccantini adatti al suo peso e alla sua stazza.

Alloggio

Il guardiano Moscovita è un cane che non ama stare in ambienti chiusi e in appartamenti, perché ha bisogno di ampi spazi e di fare molto esercizio fisico perché possa stare bene, e date le sue origini, è anche in grado di vivere in ambienti particolarmente ostili e sopportare anche le temperature più rigide.

Igiene e cura

Il cane ha bisogno di molte cure, dalle spazzolate settimanali al suo pelo, bisogna lavarlo circa ogni 5/6 mesi. Bisogna controllare regolarmente la bocca, le orecchie e la mucosa nasale e non devono essere rilasciati liquidi o emettere un odore sgradevole. Se necessario, le orecchie vengono pulite con tamponi di cotone imbevuti d’acqua, gli occhi vengono lavati con soluzione di camomilla.

Addestramento

Per l’addestramento del guardiano moscovita, c’è bisogno degli stessi requisiti dell’allevamento, ovvero pazienza e impegno. Sicuramente consigliati sono i luoghi adatti per addestrare il cagnolino, come luoghi aperti o proprio specializzati per addestrare i cuccioli, ma se lo si vuole fare da casa non devono mancare innanzitutto quelli che sono i comandi base, per poi passare ai comandi più difficili. L’addestramento deve iniziare fin da quando il cane è piccolo.

Malattie e cure

Fortunatamente, questa razza è molto forte, e soggetta a poche malattie. Nonostante questo, però, ci sono delle malattie che colpiscono il cane, come la displasia e varie allergie alimentari, oltre all’attacco dei parassiti che colpiscono tutti i cani, come pulci e zecche che ovviamente vanno curate con l’antiparassitario.

Quanto vive in media un guardiano moscovita

La vita media del guardiano moscovita va dai 9 ai 11 anni.

Quanto costa un guardiano moscovita

l costo dei cuccioli del cane da guardia moscovita, varia, da 6000 a 18000 rubli. Il prezzo della prole consentito prima della riproduzione è di 20000-25000 rubli. I cuccioli di genitori titolati con pedigree, adatti per una carriera espositiva, possono costare molto di più, oltre 60.000 rubli.

11,05€
13,00
disponibile
7 nuovo da 11,05€
Amazon.it
Spedizione gratuita
11,49€
20,99
disponibile
15 nuovo da 11,49€
Amazon.it
Spedizione gratuita
13,99€
disponibile
1 nuovo da 13,99€
5 usato da 12,88€
Amazon.it
Spedizione gratuita
34,00€
40,00
disponibile
14 nuovo da 34,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
31,99€
34,84
disponibile
1 nuovo da 31,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,94€
19,90
disponibile
9 nuovo da 12,94€
Amazon.it
Spedizione gratuita
6,19€
disponibile
1 nuovo da 6,19€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 18 Settembre 2019 14:00

Lascia un Commento