toyger

Gatto toyger

Il gatto toyger, conosciuto anche come gatto tigre, è un felino dalle qualità sorprendenti a cominciare dal suo caratteristico manto che lo fa somigliare ad una tigre in miniatura.

Con un carattere docile e giocoso è estremamente facile da addestrare. La razza è in evoluzione e potrebbe nel corso degli anni subire cambiamenti, sia fisici che caratteriali, anche abbastanza importanti.

Origine

Il nome della razza proviene dall’unione delle parole “toy” e “tiger”, proprio a sottolineare come il manto tigrato del gatto toyger lo faccia somigliare a una piccola tigre. La razza è stata registrata solo di recente, nel 1993, ed è nata in seguito all’incrocio tra gatti del Bengala e gatti Mackerel Tabby, le due razze hanno entrambe un pelo di colori e texture caratteristici di animali selvatici, così è nato il gatto toyger.

Una donna californiana di nome Judy Sudgen, amante delle tigri, ha avuto l’idea di creare questa razza negli anni 80 e ha iniziato a incrociare gatti nell’allevamento suo e di sua madre, che era già creatrice del gatto del Bengala.

gatto tigre nuova razza

Gatti toyger (Foto©Instagram-fyretoyger)

Descrizione

Nonostante il nome, il toyger è un gatto di taglia media, con un fisico muscoloso, slanciato e lungo, il petto è possente e profondo, le zampe sono anch’esse di medie dimensioni, simmetriche e tutte di pari lunghezza.

La testa è di medie dimensioni con un muso lungo e largo e ben definito, visto da davanti sembra un cuore rigirato, le orecchie sono rotonde e piccole, mentre gli occhi sono abbastanza grandi rispetto al cranio, rotondi e quasi per niente infossati. La coda è molto lunga e termina arrotolata su sé stessa. Il colore degli occhi può essere blu acquamarina, oro giallo o verde, sono ammessi tutti i colori di questo tipo, purché intensi. Il pelo è corto e setoso, il colore del pelo è marrone e aranciato. Le strisce sono invece di colore marrone scuro o nero, contrastanti con il resto del pelo.

Il peso da adulto di un esemplare maschio è tra i 4 e i 7 kg e l’altezza è di 30-35 cm; le femmine pesano meno, tra i 3 e i 5 kg, ma rimangono di altezza 30-35 cm pari ai maschi.

Caratteristiche

Il motivo del pelo, caratteristico della razza, è tigrato, ma si definisce specificamente Macerel Tabby a strisce. Ne esistono due varietà diverse: intrecciato, con strisce verticali intrecciate e bold, con strisce verticali più spesse e irregolari. In entrambe le varianti la testa presenta righe in cerchio sul muso e a spina di pesce sulla fronte. Il pelo ha un caratteristico scintillio detto “glitter”.

Temperamento

Il toyger ha un carattere affettouso, ama le moine e le coccole e preferisce sempre stare insieme ai suoi proprietari o comunque in compagnia di altri animali o umani. È un giocherellone, non rifiuta l’interazione, ma sa anche apprezzare i momenti di calma e non li turba praticamente mai, se non è provocato. È molto intelligente e abbastanza indipendente, sa gestirsi da solo, ma ha bisogno di affettività ed attenzioni per crescere equilibrato. Non miagola quasi mai e non è rumoroso o maldestro. Non tende a scappare perché preferisce la compagnia ad avventure solitarie, ma bisogna comunque fare attenzione.

Ha bisogno di un’alimentazione adeguata e di esercizio fisico costante, per mantenere in forma i suoi muscoli. È compatibile per la convivenza con altri gatti e cani, purché abbia i suoi spazi; con bambini, purché rispettino i suoi momenti di calma e con anziani, purché abbia la possibilità di sfogarsi giocando e fare attività fisica.

gatto che sembra una tigre

Gatti tigri (Foto©Instagram-bellille_)

Come allevare un gatto toyger

Il Toyger è un gatto affettuosissimo, che vuole passare il tempo con la sua famiglia avendo coccole e attenzioni. È un gatto molto socievole, anche con gli estranei, perché adora la compagnia degli umani. È un felino molto interessato all’ambiente che lo circonda, data la sua natura particolarmente ricettiva, può essere facilmente addestrato al guinzaglio e portato a passeggio all’aria aperta; è anche un modo per fargli scaricare la sua energia.

Non è un gatto che tollera lunghi periodi di solitudine perciò attenzione: se lavorate molto fate in modo di avere sempre qualcuno a casa che gli faccia compagnia.

Alimentazione

Se si ha un toyger è necessario fargli mangiare cibo di qualità, che rispetti il suo grande fabbisogno energetico (è un gatto molto attivo) e le componenti nutritive necessarie al mantenimento della sua importante muscolatura. Cibi di qualità in commercio ce ne sono tanti, rivolgersi al veterinario per sapere cosa è più adatto ad uno specifico gatto piuttosto che ad un altro.

Anche l’attività fisica è fondamentale poiché il gatto ha tendenza ad ingrassare se non stimolato.

Alloggio

Il toyger cat vive benissimo in appartamento, più lo spazio è grande e più lo si vedrà esplorarlo tutto per trovarne gli angoli nascosti in cui riposare. Lo vedrete comunque spesso in giro alla ricerca di compagnia. Se la casa ha un giardino il gatto può essere abituato allo spazio e lasciato girovagare in autonomia, si divertirà ad esplorare ed avrà anche la possibilità di fare movimento senza dover essere controllato, se c’è qualcuno in casa tornerà spesso a trovarlo dato il suo bisogno di attenzione e di gioco.

Igiene e cura

Il gatto tigre non richiede particolari cure se non le classiche antiparassitarie e di toletta.

gatto toyger

Gatto tigre (Foto©Instagram-kodak_fuji_the_toygers)

Addestramento

Il gatto tigre è estremamente facile da educare. È un gatto molto intelligente e ricettivo, pone attenzione al suo ambiente e sa quando e dove andare a giocare e quando e dove non farlo. Grazie alla sua natura giocherellona gli si possono far imparare le regole della casa in modo divertente e semplice.

I cuccioli devono per prima cosa sentire di potersi fidare del proprio umano e di trovarsi in un ambiente confortevole e sicuro. Quando sapranno questo, saranno pronti a seguirvi e a darvi retta.

Accoppiamento

È vietato far accoppiare i gatti toyger con esemplari di altre razze o non di razza, poiché questa particolare razza è ancora in evoluzione, l’atto causerebbe danni ancora maggiori.

Malattie e cure

Dato che la razza toyger esiste da pochi anni ed è ancora in evoluzione, non si conoscono malattie genetiche importanti. L’unico disturbo conosciuto è il deficit di piruvato chinasi (PK), non è una malattia mortale o particolarmente grave, si tratta della mancanza di un enzima, che può portare il gatto all’anemia. Va trattata con farmaci e alimentazione specifica di cui deve occuparsi il veterinario.

gatti toyger

Toyger cat (Foto©Instagram-
bellatoygercat)

Quanto vive in media

La vita media del toyger va dai 12 ai 15 anni.

Toyger: prezzo

I cuccioli di questa razza non sono molto facili da reperire, in Italia esistono soltanto 2 allevamenti autorizzati a venderli. Il prezzo varia in base alla disponibilità e a molti fattori, comunque si aggira tra i 2000 e i 4000 euro per un cucciolo.

33,95€
disponibile
2 new from 33,95€
6 used from 24,44€
Ultimo aggiornamento il 26 Luglio 2021 16:12

Lascia un Commento