abissino gatto

Abissino

Il gatto abissino ricorda nell’aspetto un puma in miniatura. Un gatto bello e molto vivace.

Origini

Da una scoperta avvenuta nel 1890 sembra che il gatto abissino sembra discenda dai gatti egiziani. Infatti, risale a quell’epoca un ritrovamento in Egitto di mummie di gatti dalle caratteristiche molto simili al gatto abissini.

Questa razza di gatti arrivò in Europa nel 1860 e qui fu fatto accoppiare con gatti rossi e silver tabby si ottenne cosi l’attuale razza Abissina, riconosciuta  ufficialmente nel 1882.

abissine

Gatto abissino blu (Foto©Pixabay)

Descrizione

L’abissino è tipicamente di colore rosso. Ma il colore può variare dal cioccolato al rosso castagna.

Esistono diverse varietà di abissino.

La varietò ruddy o detta anche lepre, è di colore terracotta scura, con bande nere o marrone scuro sulle punte del pelo. Esiste poiquella blu, il cui mantello è grigio caldo con la punta grigio scura, mentre il petto, il ventre e l’interno delle zampe sono color crema pallido.

Abbiamo poi la varietà lilla che è simile a quella blu ma con tonalità più delicate. Infine il gatto fawn dal color crema rosato, con la punta della coda leggermente più scura. Il colore degli occhi può essere oro, rame, verde o nocciola ma anche verde smeraldo o verde-blu. Ha la testa allungata, occhi grande con palpebre scure.

Caratteristiche

Questo gatto ha la testa è cuneiforme di proporzioni medie e il contorno morbido e grazioso. Il naso è di media lunghezza con il mento forte e il muso leggermente incavato. Le orecchie hanno una forma abbastanza larga e grande alla base con la punta leggermente arrotondata e ciuffetti di pelo sull’estremità. Ben distanziate. Gli occhi sono grandi e a mandorla dal colore brillante ed espressivi. Il collo aggraziato.

Di corporatura media, solido e muscoloso. Le zampe devono essere muscolose, lunghe e sottili, proporzionate con il corpo, i piedi sono piccoli e ovali. La coda deve essere lunga e affusolata e larga alla base. Il mantello soffice al tatto, corto e compatto.

Temperamento

L’abissino ha un carattere tollerante ma particolarmente vivace. Per questo motivo non è detto che si adatti a qualsiasi contesto. È molto affettuoso nei confronti della famiglia e del padrone che tratta come pari, e per questo richiede coccole e attenzioni strusciandosi addosso. È molto intelligente, comunica attraverso miagolii che cambiano di tonalità

gatto abissino vendita

Gatto abissino carattere (Foto©Pixabay)

Alimentazione

È un micione molto vorace, che riesce però a mantenere la sua linea. La sua voracità può essere un problema soprattutto nell’alimentazione del cucciolo, che se non è ben equilibrata può portare a problemi di obesità.  Si dovrà preferire una dieta ricca di fibre che lo aiuti nella digestione.

Alloggio

È particolarmente adatto alla vita in appartamento.

Igiene e cura

È un gatto a pelo corto, quindi non tende particolarmente a perdere pelo. Questo però non significa che sia un gatto anallergico, e comunque bisogna spazzolarlo periodicamente.

Per quanto riguarda la pulizia questa riguarda alcune zone specifiche ma non richiede più o meno cura rispetto ad altre razze. Bisognerà avere particolare cura nella pulizia delle orecchie e per la lunghezza e pulizia delle unghie.

abissino allevamento

Gatto abissino allevamenti (Foto©Pixabay)

Addestramento

È un gatto molto intelligente, curioso e ingegnoso. Tende a sviluppare velocemente delle reazioni utili.

Accoppiamento

La femmina dell’ abissino può andare in calore anche ogni due settimane. Il comportamento di un abissino in calore maschio o femmina è quello di un gatto più irrequieto e a volte inappetente.

Malattie e cure

Ha una salute generalmente forte e resistente. Può soffrire tuttavia di malattie genetiche come Pyruvate Kinase Deficiency (PK-def.) e l’Amiloidosi renale.

abissino

Gatto abissino (Foto©Pixabay)

Quanto vive in media

Può vivere fino a 18-20 anni

Abissino: prezzo

il prezzo dell’abissino parte da 1000 €.

Lascia un Commento