furetto prezzo

Furetto

Il furetto è diventato, con il passare del tempo, uno degli animali domestici tra i più comuni, questo perché non solo sono capaci di grande eleganza, ma anche di donare tanto amore. Se siete, quindi, interessati ad adottarne uno, ecco la guida perfetta per prendersene cura.

Il furetto

Il nome scientifico è Mustela putorius furo ed è un mammifero carnivoro,facente parte della famiglia dei mustelidi. Il furetto ha origino molto antiche, infatti già si addomesticava presso i Greci e i Romani, molto spesso per la caccia al coniglio. I furetti sono animali veramente molto piccoli, basti pensare che un esemplare maschio può essere lungo fino ai 60 cm, mentre quello femmina fino ai 40 cm. Inoltre il peso, tendenzialmente, va dai 500 gr a 1 kg, per questo il furetto è anche un animale molto leggero.

Quest’ultimo ha un corpo molto flessuoso. Anche le loro gambe rispettane certamente le dimensioni di questo esemplare, quali sono molto corte. Il musetto è spigolo, ravvivato da degli occhietti vispi che rivelano una vista notevolmente sviluppata. Il pelo invece è molto particolare, se infatti il suo sottostrato è bianco e sottile, il suo sostrato si presenta lungo e tendente al bruno.

visone domestico

Furetti domestici (Foto©Pixabay)

Comportamento e carattere del furetto

Nel carattere del furetto si realizza una sorta di dicotomia. Sa essere un animale sorprendentemente dormiglione, basti pensare al fatto che la maggior parte della sua giornata viene impiegata in questa attività. Nonostante ciò, non si deve dimenticare che quest’ultimo è anche, per sua natura, un cacciatore. Non ci dovremmo, di conseguenza stupire per la sua incessante attività nell’esplorazione e la caccia.

Questa sua indole non influisce affatto nei rapporti con gli uomini, in quanto questo animale sa essere anche molto giocherellone e tranquilla, anzi, è proprio attraverso il gioco che preferisce esprimersi. Raramente i furetti si dimostrano aggressivi, nel caso lo fossero, dovreste considerare un’ eventuale situazione stressante per l’animale. Insomma, è da considerarsi un perfetto compagno di vita.

Alimentazione

Lo stomaco del furetto è quello di un animale carnivoro:è  questo  il fattore più importante da considerare nel momento in cui andrete a pianificare la dieta adatta per il vostro cucciolo. Ricordiamo che il furetto è,poi, un animale particolare, conseguentemente necessita di una dieta ben bilanciata.  Non è facile alimentare il furetto in modo autonomo, considerando che esso allo stato brado si nutre principalmente di roditori e volatili.

Vi consigliamo quindi del cibo commerciale pensato appositamente per quest’ultimo. Dato che il furetto è un animale sempre più comune nelle nostre case, sarà facile trovare sia mangime secco che umido. Si consiglia il secco, quale previene il tartaro, se poi notaste che il vostro furetto ha bisogno di idratazione, potrete acquistare l’umido. State ben attenti ai componenti del mangime che intendete comprare. I componenti ideali per un perfetto mangime sono: tra il 35% e il 40% di proteine animali; tra il 15% e il 20% di materia grassa e con un massimo del 4% di fibre. Leggete bene gli ingredienti, così come fareste con il vostro cibo, al fine di evitare qualsiasi problematica al furetto in questione.

lemure domestico prezzo

Furetto (Foto©Pixabay)

Alloggio

L’alloggio di un furetto non solo deve essere un’ accogliente casa, ma un luogo pensato per fare esprimere al meglio questo animale. Si consiglia, di conseguenza, di acquistare una gabbia spaziosa il più possibile e di un materiale resistente, di modo che il furetto non possa sabotare sistemi come la porticina.

Assicuratevi, poi, che questa abbia tutto l’occorrente per il mantenimento e l’igiene del vostro animaletto. Si sistemi una ciotola dalla quale il furetto può bere e una ciotola apposita per il cibo. Adoperate in seguito l’alloggio di una lettiera adatta ai bisogni, tranquilli, il furetto sporcherà esclusivamente in quel punto, in quanto è molto autonomo. Infine coprite il fondo di stracci e assolutamente non di materiali come segatura. La gabbia non dovrà essere il luogo dove l’animale vivrà la sua intera esistenza, pensate anche a delle ore di aria che serviranno a mantenerlo sempre attivo e felice.

Igiene e cura

L’igiene e cura quotidiana spetta anche al furetto per una vita più sana e felice. Quest’ultima non è semplice, ma articolata in vari passaggi fondamentali, anche se non troppo complessi. Il primo passaggio è il lavaggio, quale non deve essere troppo frequente, deve avvenire all’incirca una volta al mese, al fine di non rovinargli la pelle. Gli shampoo adatti esistono,ma nel caso non li trovaste sono ottimi anche quelli dei cani.

Durante il lavaggio trattate l’animaletto come se fosse un bambino, tenete quindi il getto dell’ acqua tiepido ed escludete la testa da questo. Evitate il passaggio di aria per non dar luogo a raffreddori e nel momento dell’ asciugatura fate divertire il furetto, in modo che non rimanga traumatizzato. Anche la spazzolatura è importante, si consiglia durante il periodo di muta. In questo periodo, infatti, il pelo è più difficile da gestire. Altro momento importante è la pulizia delle orecchie, per fa sì che non si creino acari. Questa è da svolgersi con l’ aiuto di un veterinario per non danneggiare l’animale. Si ricorda poi la pulizia dei denti, da effettuare con lo spazzolino per gatti, ma senza l’uso di dentifricio, quale è mortale per questo esserino.

quanto costa un furetto

Furetti foto (Foto©Pixabay)

Rapporto con l’uomo

Da questo punto di vista il furetto può sorprendervi e regalare tanta gioia. Questo animale è molto socievole e che si presta al gioco. Proprio per queste due caratteristiche il cucciolotto sa intessere rapporti profondi e di vera amicizia. Si fida del padrone, con il quale tende a legare molto e non si dimostra affatto diffidente con estranei. La particolarità che lo contraddistingue è la capacità di riconoscere il suo nome,quando lo sentirà accorrerà subito, segnale di un forte amore verso chi si presta ad accudirlo.

Riproduzione

Ovviamente l’accoppiamento sarà favorito durante il periodo di calore della femmina. Generalmente questo avviene durante la stagione primaverile, anche se il periodo fertile è concentrato in un arco di tempo molto più breve che va dai 10 ai 15 giorni e inizia solitamente a marzo. Questo periodo sarà visibile dall’ingrossamento della vulva appartenente alla femmina del furetto. Una volta avvenuto l’accoppiamento, se andato a buon fine inizierà un periodo di gestazione lungo dai 40 ai 42 giorni. Verrà alla luce un furetto senza pelo, cieco e sordo. Importante è non disturbare la mamma nei successivi 5-7 giorni successivi al parto.

furetto cosa mangia

Suricati domestici (Foto©Pixabay)

Specie di furetti

I tipi di furetto cambiano dalla dimensione dello stesso e dal colore del suo pelo. È incredibile come dalla somma di queste due componenti, possano crearsi tantissimi risultati. Le dimensioni del furetto sono tendenzialmente tre. In primo luogo citiamo la dimensione cosiddetta whippet, avremo in questo caso un furetto piccolissimo e allungato, di origine statunitense.

Segue il furetto standard, di grandezza media,ma anche quello più comunemente adottato, di origini europee e ottimo se volete mettere in atto una spumeggiante caccia al coniglio. Infine troviamo il tipo bull, si presenta come un furetto di grandi dimensioni, con zampe però particolarmente corte e con una testa notevolmente larga.

Quest’ultimo proviene dal Nord Europa. Le colorazioni del manto sono,invece, molto varie. Citeremo quindi quelle più comuni. I manti più eleganti sono sicuramente il Silver,dalle tonalità grigie e il Marked White, ovvero un bianco puro. Troviamo poi il Canela, appunto leggermente marrone e il Solid black, un nero intenso e compatto.

Furetto: prezzo

Si può dire che a livello economico questo animale si piazzi nella classe media, infatti il suo costo va dai 130 ai 200 euro. Il furetto Marshall è però quello più costoso ed elitario, infatti il suo prezzo può sorpassare anche i 400 euro. Questi furetti sono appartenenti alla cosiddetta Marshall farm, quale produce quasi in serie i furetti e si adopera per poi spedirli in tutto il mondo. In realtà sarebbe preferibile acquistare  un furetto normale e comune,ma ben allevato e sano e soprattutto felice.

6,99€
disponibile
4 nuovo da 6,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
119,99€
188,90
disponibile
5 nuovo da 119,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
19,77€
disponibile
4 nuovo da 15,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
204,99€
286,90
disponibile
5 nuovo da 204,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
13,68€
disponibile
1 nuovo da 13,68€
2 usato da 7,10€
Amazon.it
Spedizione gratuita
6,49€
9,07
disponibile
4 nuovo da 6,49€
Amazon.it
Spedizione gratuita
13,60€
16,00
disponibile
6 nuovo da 13,60€
Amazon.it
Spedizione gratuita
8,91€
disponibile
2 nuovo da 8,49€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Ottobre 2019 13:05

Lascia un Commento