coniglio ariete nano

Coniglio ariete

Per gli amanti dei piccoli animali, socievoli e inusuali, c’è la proposta di uno dei conigli domestici più antichi al mondo: il coniglio ariete. Questo esemplare, riconosciuto dall’American Rabbit Breeders Association (ARBA), si suddivide in 5 varietà e si caratterizza per le orecchie cadenti. Appartenente alla famiglia dei Leporidi, dell’ordine dei Lagomorfi, il coniglio ariete rappresenta la scelta ideale per chi ha un appartamento ridotto ma è intenzionato ad adottare un animale domestico con il quale fare il pieno di affetto. Vivaci, intelligenti e in miniatura, qui di seguito tutto ciò che c’è da sapere su questa splendida specie.

Origini

Il coniglio ariete rappresenta una delle più antiche razze di conigli domestici. Le prime testimonianze affondano le radici in epoca vittoriana e dall’Inghilterra, dove ebbe un subitaneo successo, si diffuse in Francia nell’arco del ‘900, dove in seguito all’accoppiamento di un coniglio ariete con un coniglio fiammingo gigante, nacque la varietà francese. Dopo la diffusione europea, il coniglio ariete, sbarcò oltreoceano intorno al 1970. All’allevatore Adrian DeCock, che decise di allevare l’esemplare nei Paesi Bassi, dobbiamo la nascita del coniglio ariete nano, ottenuto dall’incrocio degli ariete francesi con il nano olandese. Ad oggi questo esemplare domestico è tra i più diffusi e si rivela la migliore scelta per chi ha una famiglia numerosa, bambini compresi, o altri esemplari.

conigli nani ariete

Conigli ariete gigante (Foto©Pixabay)

Caratteristiche

La prima caratteristica del coniglio ariete è costituita dal paio di orecchie cadenti di cui è dotato che appoggiano sulla testa voluminosa e larga. Per i puristi della razza è importante che queste non possano essere mosse dal coniglio stesso. I cenni storici attestano che le prime specie animali di canidi, ovini e suini avessero le orecchie cadenti per protezione, forma poi persa con l’intervento dell’uomo. Il peso di questi esemplari può variare a seconda della specie e oscilla dall’1 agli 8 kg. A seconda del peso, infatti, si suddivide in ordine decrescente in: coniglio ariete gigante, coniglio ariete medio, coniglio ariete piccolo e coniglio ariete nano.

Le femmine della specie tendono ad essere più piccole rispetto ai maschi. Per quanto riguarda il colore del morbido e voluminoso manto di cui sono dotati, ne esistono diversi ma i più diffusi sono i bianchi, i marroni e i grigi.

Temperamento

Il coniglio ariete è un animale domestico di dimensioni ridotte ma non deve essere preferito a cani e gatti perché si possa pensare necessiti di meno cure. Tutt’altro, il coniglio ariete, è socievole e gode di una vivace curiosità che va stimolata quotidianamente. Inoltre predilige la compagnia per quasi tutto il tempo ed è importante che abbia sempre qualche riferimento nei paraggi. Che questo sia membro della famiglia o un’altra specie. Si predilige, infatti, per questi animali la costante presenza di qualcuno con cui socializzare. E’ notoriamente docile e obbediente ma non mancherà qualche specie particolarmente aggressiva, che smusserà questo aspetto caratteriale dopo la sterilizzazione.

coniglio ariete prezzo

Ariete coniglio (Foto©Pixabay)

Come allevare un coniglio ariete

Questi mansueti esemplari sono animali domestici largamente apprezzati già dall’epoca vittoriana e da quel momento in poi è stato un crescendo di adesioni. Il coniglio ariete infatti, in tutte le sue varietà, offre un ventaglio di proposte tenere, irresistibili e affettuose. Qui di seguito alcuni utili consigli per chi sceglie di allevare la specie. Facendo attenzione all’alimentazione e alle cure di cui questi piccoli esemplari necessitano.

Alimentazione

Come ogni animale ben allevato che si rispetti è bene curare l’alimentazione ed evitare che un cattivo nutrimento ricada poi sulla salute della specie. Soprattutto perché il coniglio ariete è un animale delicato e richiede attenzioni. Innanzitutto bisogna ricordare che questo concentrato di dolcezza è erbivoro. Quindi assolutamente esclusi dalla dieta gli alimenti di origine animale e via libera invece a fieno, erba e alimenti a base semi vegetale. Sul mercato troviamo pasti completi che all’interno contengono vitamine e zinco, perfetti antiossidanti che difendono l’organismo dalle malattie. Ovviamente anche frutta e verdura fresca sono ben accetti. Questi saranno gli alleati ideali per poter rinforzare i denti del nostro esemplare.

coniglio testa di ariete

cuccioli di coniglio ariete gigante (Foto©Pixbay)

Alloggio

Un animale come il coniglio ariete sarà straordinariamente docile e tranquillo ma non per questo va ignorata la sua natura e non assecondata. L’alloggio, così come l’alimentazione, è di fondamentale importanza. Il coniglio saprà adattarsi egregiamente alla vita d’appartamento purché venga fornita lui un’adeguata sistemazione. Innanzitutto il coniglio ariete necessita di una gabbietta all’interno della quale sistemare una lettiera da pulire quotidianamente. E’ importante lasciare poi un piccolo contenitore/mangiatoia nelle vicinanze e un abbeveratoio. Nonostante la gabbietta si rivelerà la sua tana preferita è importante che l’esemplare sia libero di scorrazzare per casa perché necessita di lunghe passeggiate. Se è possibile, è bene rinchiuderlo solo quanto non c’è nessuno in casa.

Igiene e cura

Se l’alimentazione e l’alloggio richiedono un’attenzione in più, per l’igiene invece provvederà da sé. Da questo punto di vista infatti il coniglio ariete sarà indipendente e richiederà quasi mai l’aiuto del proprio padrone. La cura richiesta è solo la spazzolatura e la frequenza di questa sarà soggettiva; a seconda della varietà. Se si dovesse sporcare è consigliato utilizzare una salvietta umida e non necessiterà di un bagno. Il coniglio ariete infatti provvede all’igiene leccandosi.

Addestramento

Come già anticipato siamo di fronte ad un esemplare mansueto di natura socievole. Non mancheranno sicuramente esemplari aggressivi, il cui carattere verrà forgiato lentamente con la vicinanza del padrone e la sterilizzazione. Quest’ultimo passaggio infatti renderà l’animale molto più docile. Il coniglio ariete ama la compagnia, sia questa dei membri della famiglia sia di altri conigli. Risponderà con entusiasmo a giochi e stimoli esterni e soprattutto alle coccole. E’ bene fin dalla tenera età abituarlo al contatto fisico e alla vicinanza altrui. Questa accortezza asseconderà la sua già naturale propensione alla socializzazione. E’ importante inoltre non fargli mancare mai la possibilità di correre e giocare. Questo servirà a scaricare lo stress.

coniglio ariete carattere

Coniglio ariete (Foto©Pixabay)

Accoppiamento

Se la volontà è quella di avere una cucciolata allora il coniglio è l’animale che darà maggiori soddisfazioni. La maturità sessuale del coniglio ariete viene raggiunta intorno ai 5 mesi di età mentre il primo accoppiamento andrebbe posticipato di ancora un mese. La femmina non ha un vero e proprio periodo di calore ed è disponibile quasi per l’intero anno mentre il maschio è inibito e pronto ad accoppiarsi in qualsiasi momento. La monta dura pochi secondi e al termine di questa il maschio si disinteresserà per alcuni minuti per poi ripetere l’accoppiamento. Una volta terminato si passerà alla gestazione, che ha una durata media di 29 – 31 giorni e varia a seconda della dimensione dei cuccioli.

Durante il periodo della gestazione è bene lasciare la femmina in tranquillità per evitare aborti. All’interno della gabbia, invece, bisogna creare un nido confortevole ai nuovi arrivati ed è quindi necessario inserire una scatola. In genere il parto ha una durata di 30 minuti o un’ora. In questi istanti bisogna lasciare la madre nel nido senza disturbi.

Malattie e cure

Questo tenero esemplare è un vero concentrato di dolcezza e delicatezza. Ecco perché è importante seguirlo nell’alimentazione e soprattutto garantirgli una quotidiana attività fisica. Essendo i conigli animali estremamente delicati, è importante sottoporre l’esemplare a continui controlli e prestare attenzione ad alcuni campanelli d’allarme come: diarrea, assenza di feci, assenza di appetito e movimento. E’ importante inoltre assicurare al coniglio ariete la possibilità di scorrazzare fuori la gabbia, affinché il corpo non rammollisca. Sono consigliati anche i vaccini, in particolare contro mixo e mev.

 Quanto vive in media

Questo docile esemplare dalle orecchie cadenti, se ben tenuto e curato, può vivere fino a 7 anni di età. Non sono mancate però testimonianze di conigli ariete che hanno addirittura superato questa aspettativa di vita.

Coniglio ariete: prezzo

Essendoci in natura diverse specie di conigli ariete, molte delle quali frutti di incroci, stabilire un prezzo unico e solo è molto arduo. Si può però ritagliare un ventaglio di proposte entro le quali muoversi. In genere il prezzo oscilla dai 25 ai 100 euro.

18,00€
disponibile
7 nuovo da 18,00€
11,90€
disponibile
5 nuovo da 11,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
38,63€
disponibile
1 nuovo da 38,63€
1 usato da 27,46€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,11€
disponibile
2 nuovo da 12,11€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2020 00:20

Lascia un Commento