cane bulldog

Come allevare bulldog inglese

Il bulldog inglese è un cane che chiunque può facilmente riconoscere incontrandolo per strada, il suo aspetto è infatti inconfondibile. Appartiene alla categoria ENCI dei molossoidi di tipo mastino.

Un cane dall’aspetto bruttino, ma simpatico, che fa tenerezza per la sua andatura e per il suo caratteristico respiro affannoso.

Non è un cane particolarmente bello almeno esteriormente, eppure sono in molti a desiderarlo. Nasce da una serie di anomalie dalle quali però derivano delle caratteristiche che furono talmente tanto apprezzate da essere riprodotte nella razza che oggi conosciamo.

Origini

Il bulldog inglese sembra aver avuto origine nelle isole britanniche qualche tempo prima del 13 ° secolo, come discendente di un antico tipo di mastino asiatico. Uno dei pochi riferimenti allo sport, per il quale la razza fu creata, risale al 1209 e parla di cani da macellaio che hanno inseguito un toro per la città inglese di Stamford.

Il parere dei cinofili sulle origini antiche del bulldog è contrastante: alcuni di loro, in effetti, pensano che i Fenici e i Romani l’avrebbero condotto in Gran Bretagna al tempo delle loro peregrinazioni nell’Europa del Nord. Ancora più probabile è però l’ipotesi che tali Molossi esistessero già in Gran Bretagna (dal tempo dell’espansione celtica) e che i Romani li importassero per farli combattere nei circhi, piuttosto che far conoscere alle popolazioni delle isole britanniche.

Il cane è da molto tempo uno dei simboli inglesi per eccellenza.

prezzo bulldog inglese

Cuccioli bulldog inglese (Foto©Pixabay)

Descrizione

Il Bulldog inglese è un cane largo, di media taglia, compatto con zampe corte. Il corpo e la testa sono massicci con pelle extra, sia sul cranio che sulla fronte, che cade a pieghe. La testa del cane è grande e sferica e il muso è estremamente corto ed ha un aspetto appiattito.

Gli occhi del bulldog inglese sono scuri e posizionati bassi e larghi sulla fronte sul piano frontale. Le guance si estendono ai lati degli occhi. Il naso nero è ampio con grandi narici. Gli occhi scuri sono infossati. Le orecchie rosa sono piccole, sottili e attaccate alte sulla testa.

Le mascelle sono massicce, molto larghe e quadrate con le labbra superiori pendenti. La coda è diritta o avvitata e portata bassa. Il collo del bulldog è corto e spesso; le spalle sono massicce, muscolose e larghe. Il torace è profondo e pieno e la schiena è a botte e leggermente arcuata. I suoi fianchi arrotondati sporgono leggermente al di sopra del livello della schiena. Il pelo corto e piatto è diritto, liscio e lucido.

I colori del mantello includono rosso tigrato e altre sfumature di tigrato, bianco solido, rosso solido, fulvo, pezzato, nero, grigio, bianco sbiadito o una combinazione di questi colori. L’altezza dei maschi e delle femmine si aggira intorno ai 30/40 cm mentre il peso dei maschi è di circa 25 kg e delle femmine di circa 22 kg.

Caratteristiche

Il bulldog dei tempi moderni è un animale domestico da compagnia.

Nonostante il suo aspetto all’apparenza pacifico e magari un po’ pigro, ha mantenuto la leggera aggressività che usava durante lo sport ed è un cane abbastanza attivo, che ha bisogno di muoversi durante la giornata. Tutti gli animali sono sempre bellissimi, questa razza ha però una particolare bellezza nel suo brutto aspetto fisico.

Attenzione, perché questo aspetto, data l’elevata intelligenza dei cuccioli, potrebbe causare problemi psicologici nei cani adulti. Se percepiscono di essere ritenuti bruttini, alcuni esemplari possono ammalarsi e soffrire di depressione.

Temperamento

Il bulldog inglese ha un carattere dolce e gentile. Affidabile e prevedibile è un meraviglioso animale domestico per la famiglia e amorevole con la maggior parte dei bambini. Orientati alle persone come razza, sollecitano attivamente l’attenzione umana. Tuttavia, hanno mantenuto il coraggio che era stato originariamente allevato in loro per usarli come esca dei tori, quindi sono anche ottimi cani da guardia.

La razza può essere molto persistente e la maggior parte degli esemplari sono testardi e determinati, non rinunciano facilmente quando vogliono ottenere qualcosa. I bulldog sono tranquilli e sono felici di rilassarsi vicino ai piedi del loro proprietario, ma si divertono anche a saltellare occasionalmente.

I cuccioli sono pieni di energia, che non vedono l’ora di esprimere con giochi, salti e movimenti di tutti i tipi, man mano che invecchiano però i bulldog si rallentano e tendono a diventare più pigri e a stare più fermi, per evitare questo vanno stimolati correttamente e costantemente.

allevamento bulldog inglese

Bulldog cucciolo (Foto©Pixabay)

Bulldog inglese: il rapporto con il padrone

I bulldog sono docili e dolci con i loro umano di riferimento, purché abbiano ben chiaro chi è il capobranco e si riconoscano come loro seguaci, obbediscono ciecamente se si fidano di chi li guida. Il cane cercherà sempre di stare a stretto contatto con il suo padrone e vorrà anche avere parecchie attenzioni. Non è consigliabile separarlo o lasciarlo troppo tempo senza poter vedere la sua figura di riferimento.

Bulldog inglese: il rapporto con i bambini

Con i bambini è dolce e abbastanza paziente. Non diventa mai aggressivo, ma deve essere addestrato per stare a contatto con loro durante periodi prolungati. Sa giocare delicatamente con loro, ma solo quando ne ha voglia altrimenti si allontana per non essere disturbato.

Bulldog inglese: il rapporto con gli altri

Il bulldog non è un cane diffidente, ma non è nemmeno un cane che ama ricercare troppe attenzioni dagli estranei. Quando qualcuno che non conosce gli si avvicina, tenderà a rimanere sulle sue, senza però diventare aggressivo, a meno che provi una particolare simpatia verso quella persona per qualche motivo.

Bulldog inglese: il rapporto con gli altri cani

il bulldog può a volte diventare aggressivo in presenza di altri cani, ma non succede praticamente mai senza motivo. Fate attenzione se avete un bulldog maschio agli altri cani maschi, ai quali va introdotto e abituato, e ai cuccioli troppo irriverenti e fastidiosi.

Bisogna sempre e comunque addestrare il cane, socializzarlo abituandolo al contatto con gli altri della sua specie e controllarlo quando è insieme ad altri cani.

caratteristiche bulldog inglese

Bulldog inglese adulto (Foto©Pixabay)

Come allevare un bulldog inglese

Il bulldog è un cane che, nonostante il suo aspetto, risulta essere piuttosto delicato. Prendersene cura e crescerlo non è difficile, tuttavia potrebbe non essere adatto a dei principianti o come primo cane, specialmente perché ha bisogno di molte cure igieniche e alta attenzione sul piano di esercizio fisico e alimentazione. Se siete innamorati di questa razza anche se inesperti, e volete comunque prenderne uno, affidatevi a chi ne sa più di voi, portate il cane da un veterinario di fiducia, da un addestratore e da un educatore cinofilo.

Alimentazione

I bulldog possono essere alimentati sia con il cibo per cani specifico, che si trova in commercio, adatto alla loro taglia e all’età specifica di ogni cane, sia con cibo preparato in casa, ma sempre con l’approvazione del veterinario.

Essendo di taglia medio-piccola, non è un cane che comporta molte spese in fatto di cibo. Bisogna sempre fare molta attenzione a non farlo ingrassare mangiando troppo o mangiando alimenti non adatti. Ha bisogno di regolari nutrienti per restare sano e non incorrere in problemi cardiaci o respiratori, per i quali è già a rischio a causa della conformazione del suo corpo.

Gli si possono dare anche premi in cibo o biscotti per cani, sempre con moderazione.

Alloggio

I bulldog inglesi sono ottimi animali domestici da appartamento e non richiedono un cortile, sebbene averne uno quando si prende un cane è sempre consigliabile.

Tipicamente cani a bassa resistenza, necessitano solo di una moderata quantità di esercizio. Crescono meglio nei climi temperati perché si surriscaldano velocemente e hanno difficoltà respiratorie quando fa caldo, mentre possono prendere facilmente il raffreddore a basse temperature. Le giornate molto calde sono quindi meglio trascorse davanti a un condizionatore o in un luogo fresco, poiché il muso corto del Bulldog può rendere difficile la respirazione con il caldo e l’umidità. P

restare attenzione al tipo di casa che si possiede, prima di prendere un bulldog, poiché anche le scale e le piscine presentano importanti rischi per la loro sicurezza. I bulldog amano stare in acque molto basse, sono attratti dall’acqua in generale, ma non dovrebbero mai essere ammessi in acque più profonde del gomito a meno che non siano sorvegliati molto da vicino.

Questo tipo di cane tende a sbavare, soprattutto quando mangia, quindi attenzione a lasciarlo giocare con oggetti che avete paura di rovinare e assicuratevi di farlo stare in un ambiente adatto che deve essere regolarmente pulito.

cani bulldog inglese

Bulldog inglesi (Foto©Pixabay)

Igiene e cura

Un spazzolatura completa con una spazzola morbida per 10 minuti due o tre volte alla settimana manterrà il pelo del Bulldog al meglio. Durante i periodi di muta può essere utile usare prima una spazzola in gomma, per accumulare più pelo possibile evitando che lo sparga in casa.

Le rughe sul viso del Bulldog devono essere controllate regolarmente per assicurarsi che la pelle sia pulita e asciutta, poiché il cibo o l’umidità possono rimanere intrappolati e causare irritazioni, dermatiti o infezioni. Un batuffolo di cotone imbevuto di acqua ossigenata può essere usato per pulire le rughe, e l’amido di mais può essere applicato in seguito per favorire l’asciugatura, anche se nessuno dei due deve essere usato vicino agli occhi.

Le orecchie e l’area sotto la coda devono essere mantenute pulite; se il cane viene portato in spazi aperti, bisogna anche controllare che non ci siano dei parassiti al loro interno.

Addestramento

I bulldog sono dolci, devoti e accomodanti e vogliono compiacere in particolar modo il loro proprietario.

Come con tutte le razze, presto la socializzazione è da subito fondamentale per dare al cane un buon avviamento in addestramento.  I corsi di formazione per cuccioli sono altamente raccomandati, a meno di non avere già esperienza con la stessa razza, e consentono al proprietario di imparare a frenare eventuali comportamenti indesiderati.

Ad esempio i bulldog adorano masticare, la maggior parte apprezzerà i giocattoli da masticare per tutta la durata della vita, ma se non hanno giocattoli potrebbero mordere mobili o scarpe o qualsiasi altra cosa abbiano a portata di denti. Amano anche giocare al tiro alla fune, ma è importante insegnare al cane quando è giovane a rilasciare ciò che ha in bocca a comando.

Fin dall’inizio si dovrebbe anche insegnare al giovane bulldog ad accettare che le persone prendano il cibo dalla sua ciotola mentre sta mangiando, in modo che non sviluppi l’abitudine di proteggere il suo cibo.

Accoppiamento

Per l’accoppiamento è sempre necessario accertarsi che il cane sia sano e che ci sia accordo tra i proprietari su come procedere e su come occuparsi dei cuccioli. Rivolgersi all’allevamento da dove il cane proviene o al veterinario prima di prendere qualsiasi iniziativa.

Nel bulldog inglese generalmente il primo calore si ha generalmente fra i 7 e i 10 mesi di vita. Ritardi nella manifestazione del calore possono presentarsi fino a circa 2 anni di età, questo non deve preoccupare. Passati i 2 anni il ritardo può diventare pericoloso e va quindi investigato a fondo. L’età ottimale per la riproduzione è dai 2 ai 6 anni. Il primo accoppiamento è consigliato al 2° o 3° calore dopo aver assistito almeno ad un primo ciclo completo e sano.

Oltre i 6 anni di età della femmina il ciclo tende ad allungarsi ed il numero di cuccioli per parto tende a diminuire, inoltre aumenta il rischio di malattie congenite e dei nati morti, quindi sarebbe meglio interrompere gli accoppiamenti.

Malattie e cure

Il bulldog è incline a problemi respiratori; alcuni hanno anche piccoli difetti alla trachea oppure soffrono di palato molle. Questo problema, oltre a causare sensibilità al cambio di temperature e delicatezza di salute in climi caldi o freddi, causa respirazione rumorosa, in particolar modo durante la notte. Solamente nei casi più gravi comporta apnee e interruzioni del respiro.

Il bulldog è inoltre propenso a sviluppare tumori alle mammelle, infezioni o irritazioni alla pelle e problemi alle anche o alle ginocchia. Può soffrire di flatulenza, anzi è quasi certo che ne soffra se verrà alimentato spesso con cibi diversi da quelli studiati per i cani della sua razza.

Un’altra malattia frequente è l’alopecia ciclica del fianco, che non è mortale e non causa danni fisici, ma causa la scomparsa del pelo a chiazze, più o meno grandi, che compaiono principalmente sui fianchi, ma possono estendersi anche su altre zone. La malattia è curabile a seguito di una corretta diagnosi, ma può ripresentarsi periodicamente. I difetti alla nascita sono comuni in alcune linee. Gli esperti consigliano delle valutazioni periodiche contenenti:

  • Esame cardiaco
  • Valutazione della rotula
  • Valutazione radiografica dell’ipoplasia tracheale
bouledogue inglese

Cani bulldog inglesi (Foto©Pixabay)

Quanto vive in media un bulldog inglese

I bulldog hanno un’aspettativa di vita di circa 8 anni. Alcuni esemplari vivono di più, altri addirittura di meno.

Bulldog inglese: prezzo

Il prezzo di un cucciolo di bulldog inglese dipende molto dalla purezza della linea e dalle particolarità. Mediamente oscilla tra i 500 e i 1500 euro per esemplare.

Ultimo aggiornamento il 16 Settembre 2021 00:33

Lascia un Commento