Cocorita

Il Parrocchetto ondulato o Pappagallino ondulato, più comunemente noto come Cocorita,  è un uccello appartenente alla famiglia degli Psittaculidi. È un pappagallo di piccola taglia e trova origine nelle paludi australiane dotato di un corpo slanciato e una coda lunga. La lunghezza complessiva è di circa 18 cm (anche se in alcuni casi, nella razza comunemente detta “inglese” o “ondulato di forma e posizione” arriva anche a 22–24 cm), mentre il peso di aggira intorno ai 30-40 gr.

Il colore originario è il verde chiaro, la cosiddetta mutazione “ancestrale”, ma presenta anche sfumature tendenti al giallo e al nero. In particolare il verde caratterizza dorso e addome, le ali presentano striature alternate gialle e nere, la coda è gialla e blu scuro e, infine, il giallo diventa più acceso nella zona della testa, arricchita inoltre da striature ondulate nere che scendono dalla nuca verso il collo e si uniscono in continuità con quelle delle ali.

Varietà di Cocorite

Le Cocorite si distinguono in due gruppi: serie verde, dominante, e serie blu, recessivo; quest’ultimo per manifestarsi ha bisogno di essere presente in entrambi i genitori. Un altro gruppo è quello delle mutazioni legate al sesso, come ad esempio gli ino, gli ala merlettata, gli opali, i corpo chiaro e i cannella: basta solo il padre per far manifestare un carattere legato al sesso.

Differenza tra esemplare maschio e femmina

Il colore in questi uccelli è fondamentale perché permette di distinguere i maschi dalle femmine. In particolare sulla parte superiore del bacco, intorno alle narici, si trova la cera, ossia una parte senza penne, che assume colori diversi a seconda del sesso. Nel maschio è di colore blu, mentre nella femmina, soprattutto se nel periodo riproduttivo, si presenta nelle tonalità del marrone.

Dove allevare le Cocorite, dimensioni della gabbia e manutenzione

La Cocorita è un uccello coloniale, che in natura vive e nidifica in gruppo. È una specie nomade, si sposta in base alle condizioni climatiche ed alimentari a lui più favorevoli e, pertanto, è molto attivo, in grado di coprire, volando, ampie distanze alla ricerca di cibo e acqua. A partire dai primi secoli del 1800, però, questo animale è stato reso domestico e oggi viene frequentemente allevato in casa perché si adatta bene all’ambiente domestico e non è particolarmente costosa da mantenere.

È innanzitutto necessario acquistare una gabbia sufficientemente ampia per garantirgli libertà di movimento e spazio per giocare ed allargare le ali. Le dimensioni della gabbia, pertanto, non devono essere di almeno 18 cm di profondità, 18 cm di altezza e 30 cm di larghezza. Si consiglia, inoltre, di sceglierne una rettangolare perché le cocorite volano in orizzontale, e che permetta di far entrare più luce possibile.

È possibile inserire all’interno della gabbia giocattoli e trespoli dai diversi spessori, forme e consistenze, come scalette, campanelle e palline, al fine di stimolare mentalmente e fisicamente la Cocorita; la noia porta l’uccellino a strapparsi le piume. È importante, però, che questi strumenti siano costruiti in legno e che il tipo di legno sia sicuro per l’animale, si consiglia soprattutto l’eucalipto. Sono sufficienti due o tre giochi, di tipo differente; si sconsiglia di inserire troppi strumenti per non occupare spazio utile invece all’animale. Bisogna, infine, valutare la stanza in cui mettere la cocorita. L’ideale sarebbe una stanza luminosa, calda, e priva di eccessivi sbalzi di temperatura.

Alimentazione delle Cocorite

La dieta adatta per questo volatile è costituita da semi, frutta e verdura fresca ma, per evitare l’obesità, si consiglia una dieta varia ed equilibrata, inserendo anche dei pellet di mangime. Un accorgimento utile è inserire un osso di seppia, fonte naturale di calcio, mentre assolutamente da evitare sono cioccolato, caffeina e alcool, perché per la cocorita sono alimenti tossici. Molti allevatori integrano la dieta con vitamine e integratori di minerali liquidi ma è meglio se i pappagallini assumano tali elementi dai cibi naturali. È necessario, infine, che la Cocorita abbia sempre a disposizione acqua a sufficienza per abbeverarsi: questi uccellini sono infatti famosi per il consumo di acqua.

Riproduzione delle Cocorite

La maturità sessuale viene raggiunta dalle Cocorite intorno ai 10-12 mesi. Otto giorni circa dopo l’accoppiamento, in primavera, c’è la deposizione delle uova, da quattro a sei, e la cova dura 18 giorni. Durante questo periodo è importante non disturbar troppo il pappagallino e, soprattutto, evitate di guardare continuamente, altrimenti c’è il rischio che perda la fiducia in quel posto (non ritenendolo più sicuro) e quindi di abbandonarlo.

Per facilitare la cova si consiglia di mettere una casetta-nido in legno nella gabbia. I piccoli sono alimentati da entrambi i genitori con il “latte di pappagallo”, una secrezione oleosa prodotta da ghiandole poste all’altezza della gola, che si attivano nel periodo riproduttivo. A sei settimane i giovani sono indipendenti e si possono allontanare dalla coppia.

Insegnare alle Cocorite a parlare e cantare

Secondo una ricerca apparsa sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences” questo animale sarebbe in grado di rilevare, all’interno di un linguaggio, la struttura generale della successione di suoni e questo consente di utilizzarla per classificare correttamente le sillabe presenti in nuove frasi. Le cocorite, infatti, sono molto vivaci e per insegnare loro a cantare è necessaria un’interazione continua ma non invasiva, giocando con lui e stimolandone i suoni.

Cura delle Cocorite

Per evitare che germi e malattie possano attaccare l’animale, è importante pulire la gabbia quotidianamente, igienizzandola con detergenti delicati, neutri e sicuri per gli uccelli. Le cocorite amano restare pulite e divertirsi sott’acqua, pertanto si consiglia di inserire una vaschetta per il bagno da agganciare alla gabbia, stabile e realizzata in materiale plastico; deve essere accessibile per l’uccellino e semplice da riempire dall’esterno.

Per evitare la proliferazione di batteri si consiglia di cambiare l’acqua ogni giorno e di non eccedere con le quantità. La vaschetta, tuttavia, non è estremamente necessaria in quanto l’uccellino si pulisce anche solo spruzzandolo con un po’ di acqua nebulizzata.

Prezzo medio delle Cocorite

Le Cocorite  sono facilmente acquistabili in negozi di animali ed allevamenti specializzati. Il prezzo può variare dagli 8 ai 15 euro in media.

51,48€
106,94
disponibile
7 nuovo da 45,50€
12,99€
15,99
disponibile
6 nuovo da 12,98€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,75€
15,00
disponibile
8 nuovo da 12,11€
2 usato da 10,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
48,00€
disponibile
5 nuovo da 48,00€
11,62€
11,90
disponibile
4 nuovo da 4,89€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,39€
disponibile
4 nuovo da 12,39€
Amazon.it
Spedizione gratuita
20,40€
24,00
disponibile
2 nuovo da 20,40€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 10 Dicembre 2019 12:21

Lascia un Commento