cocker americano cucciolo

Cocker americano

Il Cocker Americano è il più piccolo dei cani da caccia. Tutto in questo cane è perfettamente equilibrato ed ha una taglia ideale.

Deve essere libero e allegro, sano, ben armonico e in azione deve mostrare un’appassionata inclinazione al lavoro. Ormai è raro che venga usato per la caccia, ma è molto adatto per stare in famiglia e dedicarsi alla vita in appartamento o in case con giardino.

Si distingue dal Cocker Inglese per le sue dimensioni e il pelo leggermente diverso, ma anche per le caratteristiche caratteriali.

Origini

Il cocker americano è una razza canina di origine americana, conosciuto anche con il nome di american cocker spaniel, appartenente al gruppo 8 (cani da riporto, cani da cerca e cani d’acqua); collocata nella sezione 2 (cani da cerca), secondo la classificazione della F.C.I. (Federazione Cinofila Internazionale).

Il cocker americano discende direttamente dal cocker inglese, fu introdotto negli Stati Uniti, perché gli allevatori volevano ottenere un cane da compagnia di piccola taglia e dal mantello meraviglioso.

È in seguito diventata la razza canina americana più popolare, anche grazie al famoso cartone della Disney “Lilly e il vagabondo” dove Lilly è la tipica cagnetta Cocker da compagnia, che era presente nelle case Americane borghesi all’epoca. Il Cocker Americano, che è il più piccolo degli Spaniel, è anche il più̀ giovane poiché́ è nato ufficialmente nel 1945. In Europa la razza ha avuto molto meno successo, si preferisce ancora il Cocker Inglese.

razze cani lilli e il vagabondo

Cocker marrone (Foto©Instagram-
cocosantarelli)

Descrizione

La testa ha un cranio arrotondato ma non esageratamente, senza nessun appiattimento; sopracciglia molto ben definite. Il tartufo nasale di misura sufficiente da risultare proporzionato al muso, ha narici ben sviluppate, tipiche di un cane da lavoro. E’ di colore nero nei cani neri, nero-focati e nei neri e bianchi, mentre nei cani di altri colori è generalmente marrone scuro.

Le mascelle sono quadrate e di uguale lunghezza, i denti sono forti e sani, non troppo piccoli né troppo grandi. La forma delle palpebre ha un aspetto leggermente a mandorla. Il colore dell’iride è generalmente marrone scuro. Le orecchie a lobo, sono lunghe e fatte di cartilagine sottile, ben coperte di frange. Il collo è sufficientemente lungo da permettere al tartufo di arrivare fino al terreno.

Il corpo ha un dorso forte, che scende leggermente e regolarmente dalle spalle fino all’inserzione della coda tagliata. La coda tagliata è inserita sul prolungamento della linea superiore del dorso, o leggermente più in alto, mai diritta come un terrier e mai tanto bassa da indicare timidezza.

Quando il cane si muove, il movimento della coda è allegro. Gli arti anteriori sono paralleli, diritti, con forte ossatura, muscolosi e disposti contro il corpo sotto le scapole. Le spalle formano un angolo col braccio di circa 90°, il che permette al cane di muovere facilmente in avanti i suoi arti anteriori. Gli arti posteriori sono paralleli, hanno forte ossatura e sono muscolosi.

Le anche sono ampie; il posteriore è ben arrotondato e muscoloso, le cosce potenti e nettamente delineate. Gli speroni sia anteriori che posteriori possono essere rimossi. I piedi sono compatti, larghi e rotondi, hanno dei cuscinetti molto duri. L’altezza dei maschi è di circa 38 cm mentre le femmine non superano i 36 cm al garrese.

Il pelo sul capo è corto e sottile. Sul corpo, invece è di media lunghezza, con abbastanza sottopelo da dare protezione. Gli orecchi, petto, addome e arti sono ricoperti di frange. La tessitura è molto importante. Il pelo è liscio o lievemente ondulato, permette una facile manutenzione e tolettatura, purché eseguita da professionisti.

I colori più diffusi sono:

  • Nero. Completamente oppure manto nero con focature. Il nero è generalmente corvino; alcuni esemplari hanno una piccola macchia bianca sul petto e/o sulla gola;
  • Multicolore. Due o più tinte unite, ben definite ad esempio: nero e bianco, rosso e bianco o roano;
  • Tinta unita diversa dal nero. Sono colorazioni più rare, anche perché spesso non sono ammesse entro gli standard di razza:

Caratteristiche

Il cocker americano, sebbene sia il più piccolo dei cani da caccia, possiede l’andatura tipica del cane da lavoro. Indispensabile è l’equilibrio fra l’anteriore e il posteriore. Il suo movimento è coordinato, liscio e senza sforzo. È un cane molto spesso usato per gare di sport canini e concorsi di bellezza.

razza cane lilli e il vagabondo

Cocker bianco e nero (Foto©Instagram-
lopi_cocker

Temperamento

Se, nella maggior parte del mondo, il cocker è rimasto un cane da caccia, convertito in caso di necessità in cane da compagnia, la razza americana venne concepita, fin dalle sue origini, per essere da compagnia e, per di più, di lusso.

Tuttavia la genetica ha dimostrato che il ricordo delle mansioni da caccia non sono del tutto scomparse in questa razza, ciò nonostante, non si può considerare questo cane come un ausiliare del cacciatore, in quanto questo ruolo è incompatibile con molti suoi aspetti, ad esempio la bellezza del suo mantello: se si avventurasse in un bosco fitto, potrebbe restare impigliato in qualche cespuglio e non riuscire a uscirne con i propri mezzi (anche a causa delle sue dimensioni ridotte).

A causa del suo aspetto ricercato, il cocker cmericano potrebbe sembrare un po’ snob e molto esigente, ma ciò non è affatto vero: il suo temperamento è buono, giocherellone e vivace, guardarlo mette sempre allegria. Non abbaia praticamente mai, non sporca e non rompe nulla (se bene educato), non tende a fuggire e non dà particolari problemi.

Adora le passeggiate e i viaggi, di solito non soffre in macchina o in treno. Non dà prova di nessuna aggressività̀, perciò non è adatto a ruoli tipici da difesa o da guardia, anche perché tende ad essere molto docile ed affettuoso. È cane da famiglia per eccellenza, un compagno per una vita dolce e tranquilla.

Cocker americano: il rapporto con il padrone

Il Cocker Americano è affezionatissimo e dolcissimo con il suo umano, gli è fedele e lo segue in ogni attività.

Cocker americano: il rapporto con i bambini

Questo cane è affidabile e tranquillo anche con dei bambini vivaci intorno che invadono i suoi spazi. È molto affettuoso e legato a tutta la famiglia e raramente soffre di gelosia.

Cocker americano: il rapporto con gli altri

Il cane è allegro, socievole, estroverso, fiducioso e spontaneo nel rapporto con gli estranei. Rimane spesso tranquillo anche in situazioni di tensione.

Cocker americano: il rapporto con gli altri cani

Il Cocker Americano è tranquillo, mai aggressivo e sopporta molto bene le provocazioni. Non gli interessa azzuffarsi con gli altri cani (o con altri animali) e non va in cerca di guai, tendenzialmente è giocherellone e allegro, il che potrebbe potenzialmente infastidire certi tipi di cani con cui viene in contatto.

cocker cucciolo

American cocker spaniel (Foto©Instagram-
lopi_cocker)

Come allevare un cocker spaniel americano

Non è certamente un cane difficile da allevare, il Cocker Americano è adattissimo ai neofiti, alle famiglie con e senza bambini, agli anziani e ad ogni altro tipo di persona che ne vorrebbe uno con sé.

Alimentazione

Per questa razza di cane non ci sono indicazioni specifiche riguardo alla dieta. È sempre meglio ascoltare i consigli del veterinario (in caso abbia esigenze specifiche) o rivolgersi alle marche di cibo per cani più affidabili. Occorre solo ricordare che ogni età del cane ha esigenze nutrizionali diverse e mai fargli mancare acqua fresca e pulita.

Alloggio

Il Cocker Americano è un cane di dimensioni ridotte, ma anche un cane che discende da antenati cacciatori. Per entrambi questi motivi è un cane che si adatta alla vita in appartamento, ma sarebbe ancora più contento di stare in un luogo che abbia anche uno spazio aperto dove poter correre e giocare, oppure di avere la possibilità di frequenti e lunghe passeggiate.

Igiene e cura

Ciò che richiede la maggior cura nel Cocker Americano è l’aspetto esteriore. Il pelo è ciò che lo rende così bello ed è anche ciò che è più difficile da curare. È meglio affidarlo a mani esperte per il lavaggio e la cura del pelo che non dovrebbe mai essere tagliato con rasoi elettrici, ma sempre rifinito a mano in modo che sembri più naturale possibile.

allevamento cocker

Cocker americano (Foto©Instagram-
carmenmorillo.estilismocanino)

Addestramento

L’educazione del cocker cmericano non pone particolari problemi. È un animale leggermente testardo, ma abituarlo alla tolettatura già da giovane lo fa diventare molto più docile. Naturalmente la coerenza nel suo addestramento è fondamentale, è un cane che sa come usare il suo fascino e i suoi occhioni per ottenere quello che vuole, ma se gli viene concesso qualcosa ogni tanto, non significa che prenderà cattive abitudini.

Accoppiamento

Prima di accoppiare questo tipo di cane (o qualsiasi altro tipo) fare attenzione agli standard di razza, accertarsi che sia sano e in età da accoppiamento, assicurarsi che ci sia accordo tra i proprietari e anche di predisporre le cure necessarie per i cuccioli.

Malattie e cure

Quanto vive in media: La vita in media di un cane di questo tipo è tra i 10 e i 12 anni.

Cocker americano: prezzo

Il prezzo in media di un esemplare di questa è razza si aggira intorno ai 1000 euro.

13,99€
disponibile
1 nuovo da 13,99€
1 usato da 12,35€
Amazon.it
Spedizione gratuita
10,40€
disponibile
5 nuovo da 10,40€
Amazon.it
Spedizione gratuita
22,15€
disponibile
3 nuovo da 20,17€
Amazon.it
Spedizione gratuita
23,53€
disponibile
3 nuovo da 23,53€
Amazon.it
Spedizione gratuita
10,90€
disponibile
1 nuovo da 10,90€
Ultimo aggiornamento il 18 Settembre 2020 15:17

Lascia un Commento