tosa cane

Tosa inu o mastino giapponese

Stabilità, ecco cosa esprime questo gigante dagli occhi dolci di nome Tosa inu o mastino giapponese . Si parla sia di stabilità fisica, ma anche di stabilità caratteriale, adatta a chi vuole un cane sia agile e giocherellone che paziente e dolce. Andiamo a scoprire questo fantastico cane incrocio tra l’oriente e l’occidente.

Origini

Questo cane affossa le sue origini proprio nel Giappone. La sua storia è plurisecolare e per ricostruirla dobbiamo andare indietro nel tempo, ancor prima delle colonizzazioni europee, quando per l’isola erano diffuse varie razze di spitz molto differenti tra loro. Ognuna di questi prendeva il nome della località da cui provenivano. In particolare però il Tosa inu nasce grazie all’incrocio di alcune razze molossoidi, giunte in Giappone dall’Europa attraverso la colonizzazione, con questi spizt autoctoni .

Anche questa è una razza come tante pensata un po’ a tavolino, in particolar modo per i combattimenti tra cani che in Giappone nascono da una vera e propria corrente filosofica. Attraverso questo incrocio si voleva ottenere un cane robusto fisicamente, ma allo stesso tempo calmo, che sapesse scendere sul ring silenziosamente.  Con una storia alle spalle abbastanza dolorosa, la razza tenderà a scomparire ai posteri della seconda guerra mondiale, quando il suo allevamento diminuirà progressivamente.  Durante gli anni sessanta, fortunatamente si progredirà con un recupero della specie che riuscirà a stabilire nuovamente la razza.

mastino giapponese

Tosa inu (Foto©Instagram-eensar_)

Caratteristiche

Questo cagnolone è a tutti gli effetti un molossoide a livello fisico e ciò viene dimostrato in tutta la sua statura, solida e ben visibile. I maschi raggiungono un altezza al garrese di 60 cm, mentre le femmine di 55 cm con un peso per il primo di 37,5 kg e per la seconda di 30 kg. Come il corpo è massiccio, il manto solitamente rosso terra è duro. La testa ampia e forte, forza aumentata da una mascella di non poco conto, si chiude in un muso di media lunghezza. L’espressione sembra quella di un cane sempre triste, in quanto gli occhi piccoli e neri sono contornati da delle rughe che si formano proprio sopra. Infine la coda è tozza alla radice e si assottiglia sempre di più verso la punta.

Temperamento

Non sembrerà vero, ma il Tosa inu è il cane perfetto per chi desidera una razza tranquilla, pacifica, che non abbaia mai, insomma quella razza con cui potresti vedere tranquillamente la sera un film sul divano sotto le coperte, abbracciati. Allo stesso tempo questo animale è comunque forte, quindi capace di fare un’intensa attività sportiva, capace di essere vivace al momento giusto. Ecco, se volessimo riassumere questa razza in una sola parola, questa sarebbe “equilibrio”.

Il Tosa inu sa quando agire e quando essere calmo, riuscendo a essere attivo o meno in modo perfetto. Si ricorda in ogni caso che questo cane è stato comunque inserito tra le razze a rischio di aggressività secondo l’articolo 1 dell’Ordinanza del 14 Gennaio 2008. Per evitare questa aggressività è importante un buon allevamento e allenamento del cane, in quanto il carattere di quest’ultimo riflette quello del padrone, ciò lo vedremo subito nei paragrafi successivi.

tosa inu carattere

Allevamenti tosa inu (Foto©Instagram-shigeru__kennel)

Come allevare un Tosa inu

Un buon allevamento del tosa inu parte principalmente dalla socializzazione che questo intraprende da cucciolo. Avendo in ogni caso un carattere diffidente, è importante che questo cane impari come socializzare fin da cucciolo sia con altri esseri umani che con i suoi simili. Oltre alle esigenze di base, inoltre, ricordo che si tratta di un animale da compagnia che proviene da dei molossoidi, quindi necessita di scaricare la propria energia in modo positivo: giocando o facendo delle passeggiate al parco. Se pensassi di adottare questo cane e poi di dimenticartelo sul divano stai sbagliando. È vero questo cane è tranquillo, ma  è anche vero che esistono dei momenti in cui è meglio essere tranquilli e dei momenti durante i quali si deve giocare.

Alimentazione

Come consiglio sempre anche in questo caso indirizzo all’acquisto di alimenti specifici per cani e non a un alimentazione fai da te, quale molto spesso potrebbe essere meno bilanciata della prima. Acquistando quest’ultima infatti sarai sicuro di offrire al tuo più grande amico tutti i nutrienti di cui ha bisogno. In particolar modo si consigliano delle crocchette di buona qualità per cani da lavoro o comunque di grande taglia. La porzione giornaliera la potrai suddividere in due razioni o addirittura tre, in base all’individualità del tuo cane, quale avrà certamente le proprie e uniche esigenze.

Alloggio

È ovvio che un cane di queste dimensioni ha bisogno di non poco spazio. Non lo si potrà rilegare certo a una piccola cuccia, infatti è preferibili adottare un animale di questo tipo quando si dispone di un giardino bello grande dove può giocare e anche di uno spazio sufficiente per allocare una cuccia di grandi dimensioni. Con quest’ultima intendo una cuccia come una bella casa di legno.

allevamento tosa inu

Mastino giapponese tosa (Foto©Instagram-toruku_tosainu)

Igiene e cura

In questo caso si parla di cura di base, quindi consiglio di portarlo regolarmente dal veterinario non solo per sottoporlo a tutte le dovute vaccinazioni, ma anche a dei controlli che possano accertare che il cane stia sempre bene. Ovviamente è anche importante la pulizia del cane, quindi si consiglia di fare il bagnetto almeno nei periodi più caldi, una volta al mese.

Addestramento

Ovviamente come tutti gli altri cani il Tosa inu si può addestrare partendo dai comandi base (seduto,terra ecc…) fino ad andare a esplorare, se si vuole, dei comandi un po’ più complessi. Quello che si deve considerare prima di iniziare l’addestramento è che questa razza non è la più facile da addestrare, per far sì che ciò avvenga in modo corretto si deve adottare pazienza e professionalità, ma anche fermezza. Se non si fosse in grado di iniziare questo percorso o perché si è alle prime armi con un cane- o perché non ci si considera adatti all’incarico, consiglio caldamente di rivolgersi a un addestratore esperto.

Accoppiamento

Come per tutti i cani prima di farlo accoppiare il Tosa inu deve prima trovare un partner adeguato e che soprattutto piaccia a lui. Trovato il partner si dovrà aspettare il ciclo estrale della femmina, ovvero il periodo di calore della femmina che solitamente avviene in primavera. Questo è il momento migliore per l’accoppiamento, quindi il momento migliore per lasciare i due cani da soli, dando loro fiducia. È facile notare quando la cagnolina si trova nel suo ciclo estrale, semplicemente il cane maschio cercherà più la femmina e questa si dimostrerà più disposta all’accoppiamento.

tosa inu allevamento

Cuccioli tosa inu (Foto©Instagram-suwaru.cz)

Malattie e cure

Fortunatamente questo cagnolino non ha problemi riguardanti malattie genetiche e che interessano in modo specifico la sua razza. Si dimostra a tutti gli effetti forte fisicamente.

Quanto vive in media

Come tutti i cani grandi questo ha vita breve, infatti  supera raramente i 10-12 anni.

Tosa inu: prezzo

Se pensi sia un cane economico, ti stai sbagliando, infatti il prezzo di un cucciolo è sui 1500 euro; una bella spesa per un cane veramente meraviglioso.

9,86€
disponibile
1 nuovo da 9,86€
Amazon.it
Spedizione gratuita
8,49€
disponibile
1 nuovo da 8,49€
Amazon.it
Spedizione gratuita
15,72€
disponibile
2 nuovo da 5,64€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,05€
14,99
disponibile
1 nuovo da 12,05€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 29 Novembre 2020 06:24

Lascia un Commento