papillon cane

Papillon

Parliamo oggi di come allevare un cane di razza Papillon. Un’antichissima razza nata nell’Europa occidentale.

Origini

Questa razza canina deriva il suo nome dalla parola francese Papillon che significa farfalla, che gli fu dato proprio per una sua caratteristica. Le prime notizie che si hanno di questa razza risalgono al XVI secolo perché ritratto in opere di famosi pittori come Rembrandt , Van Dyke E Rubens. Ne possiamo ammirare un esemplare ritratto anche nella Venere di Urbino di Tiziano.

Questi cagnolini erano i preferiti delle nobildonne ed è per questo che si diffusero tantissimo grazie anche ai commercianti che nei loro viaggi in Francia, Italia e Spagna li portavano con sé. Nel XVII secolo alla corte di Luigi XIV iniziò una selezione di questi cani che avevano questa precisa caratteristica.

cani papillon

Razza cane papillon (Foto©Pixabay)

Descrizione

È un cagnolino dalla struttura armoniosa e vivace. Occhi ampi a mandorla ed espressivi. si sono diffuse due tipologie : il Papillon che ha appunto le orecchie a farfalla e il Phalene che ha le orecchie abbassate.

Gli attuali Papillon si differenziano dagli originali per il colore, infatti i primi papillon erano di colore chiaro invece adesso sono bianchi con macchie marroni. La coda è curva e forma un pennacchio aggraziato.

Caratteristiche

Le dimensioni del papillon adulto sia femmina che maschio variano dai 26 ai 30 cm. Il peso invece va dall’ 1 ai 4 kg per la femmina all’1 e 5 kg per il maschio. La base del mantello è bianca e questo deve sempre dominare sugli altri colori. Il mantello è abbondante e il pelo lungo. Il manto lucido, setoso e ondulato ma mai riccio. Non ha sotto pelo. Gli occhi sono scuri. È un cane robusto nonostante il suo aspetto fragile. Non sopporta il caldo. Tende ad ingrassare.

Temperamento

è un cane affettuoso. Ma questa sua costante richiesta di affetto può renderlo invadente nella richiesta di coccole. È un giocherellone. Si adatta alle situazioni e stati d’animo quindi può essere dinamico o tranquillo. È un cane intelligente, capisce immediatamente le richieste collaborando attivamente. Non è un cacciatore ma sa catturare i topi.

cane orecchie lunghe razza

Cane orecchie a punta (Foto©Pixabay)

Papillon: il rapporto con il padrone

Come accennato segue gli stati d’animo del padrone, quindi se ha padroni dinamici è attivo e super dinamico ma viceversa può adeguarsi alla tranquillità dei propri padroni. È un cane come tutti i cani da compagnia che dipende dal padrone quindi ha continuamente bisogni di coccole e attenzioni. Stabilisce con il padrone un legame molto intenso.

Papillon: il rapporto con i bambini

Il suo essere giocherellone lo rende il miglior amico dei bambini. Bisogna però stare attenti perché essendo di taglia piccola possono ferirsi facilmente e se trattati male possono aggredire. Quindi bisogna ben vigilare e educare i bambini a non trattarli come giocattoli.

Papillon: il rapporto con gli altri

Non è un cane aggressivo nei confronti degli estranei ma neanche troppo amichevole. È un ottimo cane da compagnia per gli anziani per le sue piccole dimensioni. Ma anche per il suo carattere affettuoso che lo rende un ottimo antidepressivo e antidoto per la solitudine.

Papillon: il rapporto con gli altri cani

Se la socializzazione con gli altri cani avviene quando è ancora un cucciolo allora andrà molto d’accordo con loro. Interagisce bene con i cani più grandi nonostante la sua taglia.

papillon prezzi

Cane papillon (Foto©Pixabay)

Alimentazione

È più che sufficiente un pasto al giorno da preferire la sera in un posto tranquillo. Può mangiare crocchette ma sarebbe meglio preferire cibo umido e fresco come carne, verdure e pesce. È sempre però preferibile accordarsi con il veterinario.

Alloggio

Sono sicuramente cani d’appartamento e quindi non adatti all’aperto. Però essendo dei cani molto attivi possono vivere in case con cortili o comunque non deve mai mancare l’attività fisica in spazi aperti.

Igiene e cura

Prendersi cura di questo cane non è difficile. Bisogna pettinarlo spesso per evitare i nodi. Le orecchie vanno pulite regolarmente soprattutto negli esemplari con orecchie cadenti. I denti vanno lavati due volte a settimana. Non emana cattivi odori quindi il bagno può essere fatto anche ogni due o tre mesi. Le unghie vanno tagliate due o tre volte al mese.

Addestramento

Essendo cani intelligenti sono ben disposti all’addestramento che va programmato fin da quando sono cuccioli per facilitarne la crescita. Un buon metodo di addestramento è quello alla cassa accompagnato anche dal rinforzo positivo a base di coccole e premi alimentari. Deve essere educato all’obbedienza in modo da non sviluppare un atteggiamento testardo che potrebbe scontrarsi con il rapporto con il padrone. È bene anche abituarli al rapporto con altri cani attraverso un costante percorso di socializzazione dalla nascita e durante la crescita.

razza papillon

Cane razza papillon (Foto©Pixabay)

Accoppiamento

È consigliabile non fare accoppiare il Papillon con il Phalene perché il risultato potrebbe allontanarsi dagli esemplari standard.

Malattie e cure

È un cane che piò incorrere in malattie come infezioni all’orecchio, atrofia progressiva della retina, displasia follicolare dei peli neri e atassia ereditaria progressiva.

Quanto vive in media

Ha una vita media di 14 anni circa.

Papillon: prezzo

Il prezzo di un cane di razza Papillon varia a seconda delle origini ,età e sesso. Mediamente un cane registrato costa sui 1200 euro. I più costosi possono essere venduti anche a 1900 euro. Il costo mensile per tenere un cane di queste dimensioni è di 20 euro.

Ultimo aggiornamento il 16 Settembre 2021 16:56

Lascia un Commento