bichon frise prezzi

Allevare Bichon Frisè

Il Bichon Frisè o Bichon à poil frisè è una razza canina di piccola taglia, che conquista grazie al suo aspetto tenero, quasi somigliante ad un peluche.

Origini

Le sue origini sono state molto dibattute, l’ipotesi più adottata è che sia originario della Francia o del Belgio, ad oggi la razza è molto diffusa in questi paesi, mentre non eccessivamente nel resto d’Europa. Il cane somiglia molto alle razza Maltese ed è probabile che le loro origini si incrocino in tempi antichi.

In Francia si sostiene che la razza derivi da quella Maltese, in Belgio al contrario che sia originaria del paese. Il dibattito al momento si è chiuso, perché la razza è stata definita Europea, e non esistendo altri dati certi sulle sue origini non c’è molto altro da discutere.

bichon frise

Bichon maltese (Foto©Pixabay)

Caratteristiche

Fisicamente il maschio di questa razza è alto in media 20/23 centimetri e pesa tra i 4 e i 7 kg, mentre la femmina è alta 18/20 cm e pesa tra i 3 e i 6 kg. Si tratta di un cane piccolo, ma robusto ed equilibrato.

Gli occhi sono rotondi generalmente di colore nero o marrone scuro, le orecchie sono basse e la coda è alta ed elegante, inarcata sul dorso. Il pelo è la sua caratteristica distintiva, da esso prende il nome anche la razza, è lungo, soffice e riccioluto (frisè).

Il colore è di solito bianco candido, ma esistono anche le colorazioni bianco crema, bianco e camoscio e bianco e albicocca. La pelliccia ha una proprietà particolare è ipoallergenica, il che rende la razza adatta anche a soggetti allergici.

Temperamento

Questo cane aveva ed ha tutt’ora una funzione di compagnia. Caratterialmente è brioso e molto vispo, intelligente, allegro e vivace, affettuoso e giocherellone. Sa farsi rispettare quando vuole e diventare a tratti testardo e cocciuto, ma in modo positivo.

Con gli estranei è socievole e mai diffidente, con i bambini sa comportarsi bene e giocare con loro, non diventa aggressivo nemmeno di fronte alla eccessiva vivacità, agli anziani è in grado di portare buon umore senza mai diventare fastidioso.

Non è un cane che ama la solitudine e solitamente il suo obiettivo è stare al centro dell’attenzione del suo umano. Un’altra caratteristica interessante è il suo essere vigile, non è un cane da guardia ma può avvertire tempestivamente in caso di pericolo.

Come allevare un bichon frise

Il Bichon frisè è un cane da appartamento, nonostante ciò ama moltissimo stare all’aperto, correre e giocare. Necessita di passare almeno un paio d’ore all’aperto nel corso di una giornata, che siano passeggiate con il suo umano o giochi in aree apposite con altri cani. Non deve essere lasciato troppo tempo da solo, specialmente chiuso in appartamento, perché può assumere comportamenti distruttivi verso la casa oppure deprimersi.

Data la sua struttura fisica e il suo carattere è un cane facilmente addestrabile, anche per la partecipazione a gare di ‘agility dog’. Per essere correttamente addestrato però necessita di comandi precisi e costanza. L’umano deve mostrarsi sicuro di sé, in modo da figurare come capobranco, ma allo stesso tempo calmo e assertivo, in modo da essere ascoltato senza rendere il cane aggressivo o nervoso. Se non si dà sicurezza al cane questo potrebbe addirittura sviluppare la “Sindrome del cane piccolo” e diventare molto più aggressivo verso umani ed altri cani, come meccanismo di difesa.

bichon cane

Cane bichon frisè (Foto©Pixabay)

Alimentazione

Mantenere in buone condizioni di salute, tramite l’alimentazione, il Bichon friseè non è difficile, principalmente va prevenuto ed evitato il sovrappeso. Basta farlo mangiare due volte al giorno, mantenendo una dieta equilibrata a base di vitamine e minerali, proteine e in minor parte carboidrati.

Si possono alimentare con molti dei cibi destinati agli umani, ma è bene chiedere prima consiglio al veterinario di fiducia, per evitare di dare al cane qualcosa di dannoso per la salute.

Accoppiamento

Non esiste un regolamento preciso in materia di accoppiamento, per nessuna razza di cane al di fuori degli allevamenti che devono presentare sempre la documentazione attestante la provenienza del cane e la linea ereditaria genitoriale.

Esiste però un codice etico da rispettare, per evitare di compromettere la selezione secolare avvenuta naturalmente, che ci ha portato una enorme ricchezza di esemplari, ognuno con le sue specifiche caratteristiche da tutelare.

Questo è ovviamente valido anche per il Bishon frisè. Tali principi etici sono:

  1. Il cane deve trovarsi in perfetto stato di salute ed in regola con le vaccinazioni e i controlli medici;
  2. Il cane deve accoppiarsi solo dopo aver raggiunto la maturità sessuale e psico/fisica;
  3. Il cane deve essere in un’età ideale tra i 3 e i 6 anni in caso di singola cucciolata;
  4. Il cane può avere un numero massimo di parti corrispondente a 4 con distanza di minimo un anno tra uno e l’altro;
  5. I proprietari devono essere preparati e ben disposti ad accogliere la cucciolata, anche in caso qualcosa vada storto.

Senza questi minimi requisiti è sconsigliabile e contro l’etica e il buon senso fare accoppiare qualsiasi razza di cane; in ogni caso prima della monta è consigliabile prendere accordi scritti tra i proprietari dei cani in questione.

Malattie e cure

Come altre razze canine di piccole dimensioni il Bishon frisè può andare incontro a urolitiasi, cioè a calcoli nel tratto urinario. Per evitarlo bisogna agire preventivamente e assicurargli una maggiore quantità d’acqua accompagnata da una dieta terapeutica appositamente creata.

Altre patologie di cui potrebbe soffrire sono l’eclampsia puerperale, che si verifica generalmente nella madre durante l’allattamento dei cuccioli, provocata dalla diminuzione del calcio; la Malattia di Von Willebrand, che è una coagulopatia ereditaria e si può verificare in tutti gli esemplari con eccessive emorragie a seguito di ferite.

bichon frise carattere

Allevamento bichon frise (Foto©Pixabay)

Quanto vive in media un Bishon frisè

Questa razza, se curata in modo giusto, ha un’aspettativa di vita che si aggira tra i 12 e i 15 anni, simile a quella di molte altre razze canine.

Bishon frisè: prezzo

Il prezzo di un singolo esemplare di razza pura varia tra i 600 e gli 800 euro in media, non sono molti gli allevamenti che si occupano di questa razza sul territorio italiano.

cane simile al barboncino

Barboncino bolognese (Foto©Pixabay)

57,03€
65,22€
disponibile
2 new from 57,03€
7 used from 45,66€
Ultimo aggiornamento il 26 Luglio 2021 14:10

Lascia un Commento