cane scimmia

Affenpinscher

Se ti chiedessi di immaginare il cane più simpatico che ci sia, non potresti non pensare all’Affenpinscher. Uno schizzetto nero che diffonde energia e simpatia senza fine. Certo non è molto conosciuto, ecco quindi qua uno spazio tutto dedicato a proprio a lui. Andiamo a scoprire insieme questo piccolo cagnolino sicuramente molto particolare.

Origini

Le sue origini sono ancora avvolte nel mistero, anche se per la maggior parte si pensa che la razza di questo cane sia molto antica e possa essere una discendente del griffone belga. Non ci sono dubbi sul decretare che questa sia una razza tedesca dal nome un po’ buffo, in quanto affen significa “scimmia” e pinscher può essere tradotto con “terrier”; effettivamente il musetto simpatico può ricordare quella di una piccola scimmietta. Nonostante le sue origini questo cagnolino ha conosciuto la sua massima diffusione durante gli anni ’30, per poi diventare meno noto.

affenpinscher cuccioli

Cane taglia piccola (Foto©Instagram-lphatheaffengirl)

Caratteristiche

Questo cagnolino, si può dire, è proprio una palletta di pelo nero. La sua altezza al garrese va dai 25 ai 30 cm. In ogni caso la fisicità di questo cagnolino è veramente sorprendente: in pochi centimetri si racchiudono dei muscoli ben bilanciati e proporzionati. Gli occhietti sono tondi e incorniciati da delle belle sopracciglione. Il pelo lungo e nero è irsuto e forma sul viso una simpatica barbetta. Le zampine sono rotonde e robuste.

Temperamento

È simpatico anche nel suo carattere, vivace, ma allo stesso tempo docile e affettuoso. Questo cane sarà sicuramente un fedele compagno di giochi, capace di affezionarsi sorprendentemente alla propria famiglia e di essere spiritoso e vivace al tempo stesso. Per chi volesse, questo è anche un ottimo cane da caccia, capace di stanare quaglie, conigli e piccola selvaggina in genere. Oltre ciò questo cagnolino può essere un ottimo cane da guardia.

Come allevare un affenpinscher

Fortunatamente, nonostante la sua grande energia, è un cane per famiglie, anzi da appartamento. Allevarlo sarà abbastanza facile e non richiede cure specifiche, se non una buona dose di attività fisica. Come già detto questo cucciolotto accumula e sprigiona molta energia, quindi per non creare sovraccarichi dovrai farlo uscire e giocare intensamente con lui almeno una volta al giorno.

allevamento affenpinscher

Cane da caccia nero (Foto©Instagram-yvonneblomback)

Alimentazione

Il primo passo per formulare un’alimentazione adeguata è consultare il veterinario sia se volessi adottare un’alimentazione commerciale che fai da te. In particolar modo io consiglio un secco, proporzionato al peso del cane. In questo caso le quantità di cibo non dovranno essere abbondanti, anzi abbastanza moderata. L’Affenpinscher infatti non dovrà andare in sovrappeso, in quanto anche un chilo in più può diminuire la sua probabilità di vita.

Alloggio

Da questo punto di vista l’Affenpinscher si dimostra essere il cane perfetto, piccolo e compatto, qualsiasi appartamento è grande per lui. Certo non gli si può far mancare una cuccetta con a disposizione i propri giochi preferiti, giusto per regalargli uno spazio privato dove si può rilassare ed evadere da situazioni spiacevoli.

Igiene e cura

La prevenzione è la chiave per una vita felice e sana, proprio per questo si dimostra fondamentale la visita annuale dal veterinario di fiducia. A livello quotidiano, oltre alla somministrazione dei vaccini e degli antiparassitari, si dovrà curare il pelo. Questo dovrà essere spazzolato almeno una volta a settimana, in quanto è abbastanza ispido e potrebbe creare problemi agli occhietti del piccolino.

cani da caccia di piccola taglia

Foto cani di razza piccola (Foto©Instagram-cricket_otto)

Addestramento

Questo piccolo batuffolino è molto intelligente e per questo l’addestramento è praticamente obbligatorio. L’addestramento dovrà lavorare sia sull’insegnamento dei comandi base e se si vuole anche dei comandi più difficili, ma poi anche su una buona socializzazione. È necessario che l’Affenpinscher impari a socializzare correttamente con altri animali fin da cucciolo, per far ‘sì che non sviluppi comportamenti aggressivi. Utili per l’addestramento sono anche i mille giochi di problem solving, da comprare o creare da soli.

Accoppiamento

Come in ogni cane, anche in questo cane si deve aspettare il ciclo estrale, ovvero l’estro che solitamente avviene durante la primavera. Questo avviene nelle femmine ed è facilmente riconoscibile, in quanto la cagnetta si dimostrerà più disposta all’accoppiamento. Importante è scegliere il giusto per il tuo cagnolino. Una volta che i due si sono conosciuti e hanno stabilito un rapporto, non dovrai far altro che lasciar loro l’intimità adeguata.

Malattie e cure

In questo caso problematici sono gli occhi. I problemi che presentano gli occhi derivano più che altro dalla lunghezza del pelo sul musetto, infatti vari peli in eccesso possono causare una lacrimazione eccessiva. Proprio per queste problematiche il pelo, come già detto, deve essere spazzolato quotidianamente; nonostante ciò queste cure non bastano, dovrai anche curarti molto degli stessi occhi, tenendoli particolarmente sotto controllo.

razze di cuccioli di cane

Affenpinscher (Foto©Pixabay)

Quanto vive in media

Come tutti i cani abbastanza piccolini, anche questa scimmietta ha la fortuna di vivere molto in media, in particolare dai 12 ai 14 anni, insomma un fantastico compagno di vita.

Curiosità

Non ci crederai mai, ma l’Affenpinscher effettivamente somiglia a una scimmietta. Questa somiglianza si ritrova nelle espressioni buffe che riesce a donarci, come nella disposizione del pelo. Le sopracciglione e la barbetta sono quelle che più caratterizzano questo aspetto particolare e simpatico.

Affenpinscher: prezzo

Questo cagnolino tutta energia non ha un prezzo altissimo, infatti si aggira intorno a 1000 euro.

Lascia un Commento