advertisement

Bullmastiff

bullmastiff cuccioli
advertisement

Il bullmastiff è un cane di origine inglese appartenente al gruppo 2 della classificazione ENCI. Si tratta di un cane grande, dall’aspetto potente ma non pesante, anzi piuttosto robusto e agile.

Le sue migliori caratteristiche di temperamento sono l’audacia, il coraggio e la capacità di difesa contro intrusi. Si tratta quindi di un cane da lavoro, difficile da gestire se non si ha un po’ di esperienza.

Proprio per questi motivi la razza non è molto diffusa e neanche molto conosciuta in Italia.

Origini

Le origini del bullmastiff derivano dall’incorcio tra bulldog e antico mastiff inglese. Inizialmente era utilizzato come cane da guardia e in tempi antichi, anche per la cattura dei criminali. Lo standard di razza è stato riconosciuto nel 1924.

bullmastiff allevamento
Bullmastiff cucciolo (Foto©Pixabay)

Descrizione

L’aspetto del bullmastiff è potente e armonioso, ma non pesante. Il cranio è ampio e profondo, di forma larga e squadrata. Lo stop è molto pronunciato, il Tartufo, analisi bene aperte, profilo piatto non all’insù. Il Muso è corto e presenta una mascella ampia. Le guance sono piene e gli occhi sono ben separati dalla lunghezza del muso. Le orecchie sono a forma TV, con la piega bassa inserite alte e ben distanziate tra loro. Quando il cane è in modalità attenzione, la punta dell’orecchio deve arrivare al livello degli occhi. Il collo è di lunghezza moderata ma molto muscoloso, la sua circonferenza è quasi uguale a quella del cranio.

Il corpo è potente e potrebbe dare un’impressione di pesantezza. Il dorso è corto e dritto. Il rene è largo e muscoloso. Il torace è ampio e alto e ben disceso tra gli arti anteriori. La coda si inserisce alta alla fine del dorso e si porta spessa fino alla radice. Viene portata dritta o ricurva. Gli arti sia anteriori che posteriori sono forti e muscolosi, ben distanziati e portati dritti. I piedi sono ben arcuati e da gatto e possiedono dita arrotondate con cuscinetti duri e unghie scure.

Il Bullmastiff è a pelo corto. Il mantello è duro e molto resistente alle intemperie, si presenta appiattito sul corpo. I colori ammettono qualsiasi sfumatura di tigrato fulvo oppure rosso. Il colore però deve essere puro e netto. È consentita solamente una leggera macchia bianca sul petto. Altre macchie in qualsiasi punto del corpo sono indesiderabili per gli standard.

Caratteristiche

Il bullmastiff è un cane di taglia grande, i maschi raggiungono un’altezza al garrese tra i 64 e 69 cm, mentre le femmine tra i 61 e 66 cm. Per quanto riguarda il peso, invece, i maschi vanno dai 50 ai 59 kg, mentre le femmine dai 41 ai 50 kg.

Temperamento

Il bullmastiff è un cane dallo spiccato istinto di protezione, in particolar modo verso la propria famiglia e il proprietario. Può considerarsi affettuoso anche con i bambini, però è tendenzialmente diffidente verso chi non conosce. Il suo carattere è forte e dominante e ha una grande predisposizione a fare di testa sua se non controllato. Per questo motivo il proprietario del bullmastiff deve essere esperto, non è una razza adatta ai principianti.

Nonostante il suo aspetto molto possente, il bullmastiff è un cane sensibile per questo motivo sopporta malissimo la solitudine, l’irregolarità delle abitudini e la mancanza delle attenzioni da parte della sua famiglia. Lo scopo di questa razza è fondamentalmente fare la guardia, quindi è un cane che abbaia, se lo ritiene necessario. Non abbaierà inutilmente, a meno che non sia sottoposto a qualche tipo di disagio. Non è un cane propenso alla fuga, tende a rimanere fedele e molto vicino alla sua famiglia. Tuttavia ha la predisposizione alla caccia di piccoli animali. Occorre quindi fare attenzione alla vicinanza con altri animali, anche di tipo domestico. Può però essere abituato a convivere a stretto contatto con essi.

bullmastiff prezzo
Cuccioli bullmastiff (Foto©Pixabay)

Bullmastiff: il rapporto con il padrone

Il bullmastiff ha un rapporto privilegiato con il suo proprietario, grazie alla sua grande sensibilità e molto portato ad ascoltarlo e stargli vicino. Questo però deve avere un carattere forte e saper contrastare il cane quando tenta di fare di testa sua. Deve avere anche un polso fermo e la disponibilità ad addestrarlo in modo continuo. Il cane soffre molto se il suo proprietario non gli dà le giuste attenzioni.

advertisement

Bullmastiff: il rapporto con i bambini

Il bullmastiff è un cane estremamente affettuoso verso la sua famiglia giocherellone e di grande compagnia per i bambini. Taglia, si tratta di un cane di taglia molto grande e molto pesante. A causa dell’importanza del suo peso, è sempre necessario, supervisionarlo durante il gioco, soprattutto se con bambini piccoli.

Bullmastiff: il rapporto con gli altri

Essendo un cane da difesa, il bullmastiff tende ad essere molto diffidente verso gli estranei. Se correttamente addestrato e se il comportamento del suo proprietario è adeguato, non avrà problemi a distinguere immediatamente le persone pericolose da quelle amichevoli. È quindi molto importante fargli seguire un percorso di educazione e socializzazione fin da piccolo.

Bullmastiff: il rapporto con gli altri cani

Sempre grazie all’educazione e alla socializzazione, il bullmastiff può arrivare ad avere un ottimo comportamento anche in compagnia di altri cani. Nonostante ciò, il carattere del bullmastiff è di tipo dominante, quindi potrebbe essere difficile farlo convivere a stretto contatto con un altro cane. Inoltre, è un tipo di cane emotivamente dipendente dalla sua famiglia e potrebbe anche sviluppare gelosia e comportamenti aggressivi verso i suoi simili.

Come allevare un Bullmastiff

Nonostante sia un cane di taglia grande, potente e anche molto vivace, il bullmastiff si adatta anche alla vita in appartamento. Tuttavia, è sempre consigliabile farlo vivere in una casa che abbia a disposizione uno spazio aperto, soprattutto se non si ha molto tempo da dedicare alla sua attività fisica quotidiana. Essendo un cane grande, grosso e muscoloso, non ha nessun tipo di problema a resistere a temperature calde o fredde.

bull mastiff
Cani bull mastiff (Foto©Pixabay)

Alimentazione

Il bullmastiff potrebbe avere tendenza ad ingrassare se la sua alimentazione non viene curata da vicino. Deve essere nutrito con una dieta rigorosa e seguito da un nutrizionista specializzato nelle diverse fasi della sua crescita. Sarà probabilmente anche necessario fargli seguire una corretta integrazione di vitamine e minerali.

Vista la sua taglia importante e il suo peso, è un cane che comunque mangia molto ed è quindi impegnativo anche a livello economico.

Alloggio

L’alloggio ideale per il bullmastiff è costituito da una casa, possibilmente con uno spazio esterno dove poter sfogare la sua vivacità. Rimane un cane che da anziano sarà più tranquillo e quindi anche adatto alla vita in appartamento, purché possa avere i suoi spazi. Per lui è molto importante stare a contatto con la sua famiglia ed avere interazioni quotidiane con gli umani e i proprietari.

Igiene e cura

Il Bullmastiff non è un cane che richiede una particolare igiene o cura, neanche per il pelo. La tolettatura di questa razza è infatti particolarmente semplice. Basterà spazzolarlo una o al massimo due volte alla settimana per mantenere il pelo bello e lucente. E basterà lavarlo una volta ogni due o tre mesi.

Il bullmastiff ha una leggera tendenza a sbavare.

Addestramento

Il Bullmastiff non è un cane facile da addestrare poiché ha un carattere forte ed è molto testardo e indipendente. Tende a fare di testa sua e richiede esperienza e molta attenzione. Non è facile neanche controllare la sua notevole mole. Occorre un proprietario che abbia la forza di contenerlo durante i movimenti e che abbia un polso duro.

Un bullmastiff addestrato male può diventare aggressivo, può sviluppare una tendenza a mordere, soprattutto se spaventato. È molto intelligente e vivace, non è quindi difficile coinvolgerlo in attività per favorire l’addestramento. Potrebbe essere necessario o comunque appropriato effettuare la sottoscrizione di un’assicurazione per questa razza.

bullmastiff tigrato
Cane bullmastiff (Foto©Pixabay)

Accoppiamento

Se volete fare accoppiare il vostro pullman Steve, Rivolgetevi all’allevatore da cui lo avete preso, oppure ad un veterinario esperto. Sapranno consigliarvi qual è il modo migliore di agire. È importante soprattutto per i cani di razza, non effettuare mai cucciolate casalinghe.

Malattie e cure

Come molti cani di taglia grande, il Bullmastiff ha la tendenza a sviluppare alcuni tipi di malattie, come ad esempio la displasia dell’anca. Per evitare questo tipo di problema è opportuno fare esercitare con le giuste modalità e con i giusti tempi i cuccioli di bullmastiff.

Un altro problema legato alla taglia potrebbe essere la torsione dello stomaco. Per evitarlo occorre fare attenzione ai pasti e a quello che succede dopo i pasti dell’animale. Bisogna infatti evitare di farlo correre o comunque di farlo muovere troppo immediatamente dopo che ha mangiato.

Un problema abbastanza comune legato alla razza, nello specifico, e l’ipertiroidismo. Questo problema tende a comparire man mano che avanza l’età ed è tendenzialmente pericoloso, è in grado di ridurre l’aspettativa di vita del cane. Tuttavia, è anche facilmente diagnosticabile e facilmente controllabile tramite l’uso di medicinali.

Quanto vive in media

Il bullmastiff ha una vita media che si aggira tra gli 8 e gli 11 anni di età.

Bullmastiff: prezzo

Per un bullmastiff proveniente da un ottimo allevamento e con un buon pedigree, il prezzo si aggira tra i 1500 e i 2.300 euro.

advertisement
8,49€
14,99€
disponibile
2 new from 8,49€
as of 28 Settembre 2022 11:27
17,55€
disponibile
as of 28 Settembre 2022 11:27
10,59€
disponibile
2 new from 10,59€
as of 28 Settembre 2022 11:27
23,18€
disponibile
2 new from 23,18€
as of 28 Settembre 2022 11:27
7,99€
11,99€
disponibile
2 new from 7,99€
as of 28 Settembre 2022 11:27
Ultimo aggiornamento il 28 Settembre 2022 11:27

Lascia un Commento

WordPress Image Lightbox